All’Energy Day del Pala Gazzabin, Albignasego cede alla fisicità di Verona

All’esordio casalingo, Albignasego resta ancora a secco di vittorie arrendendosi al termine di una sfida accesa e combattuta ad un’arrembante Cestistica Verona. Per ampi tratti di gioco, i gialloneri hanno patito la fisicità degli scaligeri, che hanno dominato la lotta a rimbalzo inquadrando il match sotto la giusta prospettiva. Sotto il profilo del gioco, inoltre, Albignasego è stato penalizzato alla lunga anche dall’assenza per almeno 15’ in cabina di regia del suo play Marco Nanti, costretto ad abbandonare il campo per un colpo alla spalla.

Partiti a ritmo elevato (11-4 al 5’), i padroni di casa hanno condotto le danze nei primi 10’ (18-13), salvo poi subire l’impatto ospite a metà del secondo parziale, quando una bomba di Croce ha pareggiato i conti (27-27 e 4 punti consecutivi del lungo Soave hanno materializzato il sorpasso veronese (27-31 al 15’). Da quel momento, la Cestistica ha sempre mantenuto la testa avanti incrementando il vantaggio alla doppia cifra in avvio di ripresa (36-47 al 25’). Sotto di 12 lunghezze (38-50), gli uomini di Benetollo hanno reagito rientrando sul -4 grazie a due bombe consecutive di Vizzotto verso il tramonto del terzo periodo (46-50 al 27’). Ma all’inizio dell’ultima frazione, la formazione di Zappalà ha impresso lo strappo decisivo, confezionando un break taglia-gambe (0-8) con Damiani, Fabbian e Bovo. Verona ha allungato fino al +14 del massimo vantaggio (59-73 al 36’) e per i gialloneri a quel punto non c’è stato proprio più nulla da fare.

A parziale consolazione della seconda sconfitta in campionato, la grande festa dell’Energy Basketball, andata in scena nel pre-gara, in cui i giocatori della prima squadra si sono intrattenuti con i baby atleti del pool tra sorrisi, autografi e foto di rito.

 

ALBIGNASEGO BASKET – CESTISTICA VERONA 68-77

ALBIGNASEGO BASKET: Belinazzi n.e., Berto 16, Nanti M. 5, Paccagnella n.e., Nanti F. 4, Livio 10, Fabian 4, Berti 10, Gallocchio, Vigna 10, Vizzotto 9. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

CESTISTICA VERONA: Bovo 3, Sesta n.e., Ziliani 6, Pacione 2, Croce 15, Fabbian 5, Zenegaglia 2, Soave 21, Damiani 14, De La Rosa n.e., Bertani 9. All. Zappalà.

Arbitri: Langaro di Arzignano (Vi) e Castello di Sarcedo (Vi).

Note: parziali: 23-19, 34-42 (11-23), 53-56 (19-14), 68-77 (15-21); tiri liberi: Albignasego 9/11, Verona 13/23; tiri da tre: Albignasego 7 (Berto 3, Nanti M.,Vizzotto 3), Verona 8 (Bovo, Ziliani, Croce 4, Fabbian, Bertani); falli di squadra: Albignasego 19, Verona 18; fallo tecnico: Berti (23’ sul 36-46); usciti per 5 falli: Nanti F. e Livio.