timeout-albignasego-basket_slide

Fine del girone d’andata: Albignasego altalenante, ma con ampi margini di miglioramento

È terminato il girone d’andata del campionato di serie C Silver. Guardiamo qual è stato il ruolino di marcia dell’Albignasego e mettiamo a fuoco il rendimento dei gialloneri in questa prima metà di stagione.

1a giornata: Cus Trento – Albignasego Basket (68- 61) [-7]

2a giornata: Albignasego Basket – Cestistica Verona (68-77) [-9]

3a giornata: Virtus Murano – Albignasego Basket (69-68) [-1]

4a giornata: Albignasego Basket – Virtus Resana (66-59) [+7]

5a giornata: Ponzano Basket – Albignasego Basket (97-100) [+3]

6a giornata: Albignasego Basket – Virtus Alto Garda (95-70) [+25]

7a giornata: Virtus Lido – Albignasego Basket (65-92) [+27]

8a giornata: Albignasego Basket – Vigor Conegliano (62-59) [+3]

9a giornata: The Team Riese – Albignasego Basket (67-48) [-19]

10a giornata: Albignasego Basket – Roncade Basket (48-63) [-15]

11a giornata: Summano Basket – Albignasego Basket (67-71) [+4]

12a giornata: Albignasego Basket – Litorale Nord (74 -60) [+14]

13a giornata: Pallacanestro Mirano – Albignasego Basket (83-50) [-33]

Come si può notare abbiamo disputato 13 giornate di campionato vincendo 7 partite (tra casa e trasferta) conquistando 14 punti in classifica. Possiamo ritenerci soddisfatti di quanto abbiamo fatto finora, anche se dobbiamo recitare il mea culpa per alcune sconfitte.

Quando perdiamo, perdiamo di brutto con differenza canestri abbastanza elevate (-19, -15 e -33). Ciò l’anno scorso non succedeva: perdevamo di qualche punto e lottando fino al termine della partita cosa che invece non accade al momento in questa stagione, dove forniamo delle pessime prestazioni (dovremo valutare e riflettere su questo e pensare a qualche soluzione). Il mio pensiero è che non dobbiamo mai demoralizzarci anche dopo le sconfitte, pensando che dagli errori bisogna imparare e risorgere.

Con la pausa natalizia, recupereremo un po’ di forze fisiche e mentali. Sperando di ritrovare i giocatori infortunati e quelli un po’ acciaccati, continueremo ad allenarci per non perdere il ritmo, in modo da farci trovare pronti per sabato 7 gennaio, quando alle 18.30 torneremo al Pala Gazzabin per giocare la prima giornata di ritorno con il Cus Trento.

Vorrei infine ringraziare tutti, giocatori per la loro serietà e l’impegno che mettono in palestra, gli allenatori per la loro competenza e i dirigenti che sono sempre presenti. E infine un ringraziamento speciale al presidente Franco De Marchi, che ci permette di coltivare la nostra passione, ossia la pallacanestro, uno sport meraviglioso dove tramite il confronto impariamo il rispetto per gli altri (compagni di squadra e avversari) e nascono vere amicizie. Un ringraziamento anche ai nostri tifosi che ci sostengono con il loro tifo sia in casa che in trasferta.

Colgo l’occasione per rivolgere i più sinceri auguri di felice anno nuovo a tutti voi e alle vostre famiglie, mogli e fidanzate.

Massimo Pavan