Marco Nanti_slide

Albignasego non sbaglia a Resana, il quinto posto è saldo

Terzo successo in quattro giornate per l’Albignasego, che torna a casa con due punti preziosi dalla trasferta di Resana. I gialloneri, che volevano tenere saldo il quinto posto, hanno incrociato una squadra in un momento di difficoltà sia a livello di classifica sia d’infermeria, che andava pertanto presa con le dovute precauzioni. Nel primo periodo vige l’equilibrio, con gli ospiti che terminano comunque sopra di un possesso. Il secondo quarto vede invece Albignasego salire in cattedra dilatando il proprio vantaggio fino al +15, grazie alle giocate di Berto, Marco Nanti, Livio e Vigna.

In avvio di ripresa, Vizzotto e compagni perdono alcuni palloni di troppo e tra il 26’ e 28’ subiscono un parziale trevigiano di 9-0, propiziato da Basso e Pegoraro (47-50). Nella frazione conclusiva, però, i gialloneri tornano a gestire il punteggio, tenendo un margine di vantaggio, che oscillerà tra i quattro e i sei punti. Senza mai perdere il controllo, l’Albignasego incassa dunque i due punti. In ogni caso, la gara non è mai stata messa in discussione. Ottima la gestione di coach Benetollo, che ha permesso alla squadra di non complicarsi mai la vita chiudendo con quattro giocatori in doppia cifra.

Massimo Pavan

 

VIRTUS RESANA – ALBIGNASEGO BASKET 69-76

VIRTUS RESANA: Basso 14, Baldissera 3, Scapinello 13, Campagnaro 12, Pegoraro 7, Peroni n.e., Dainese 6, Olivetto 2, Marcon 5, Bertolo 7. All. Cavalli.

ALBIGNASEGO BASKET: Belinazzi n.e., Berto 16, Nanti M. 15, Paccagnella n.e., Nanti F. n.e., Livio 16, Fabian, Berti 3, Gallocchio 3, Vigna 18, Vizzotto 5. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

Arbitri: Crivellaro di Breganze (Vi) e Azzali di Lazise (Vr).

Note: progressivi: 19-21, 21-43, 37-57; tiri liberi: Resana 12/21, Albignasego 20/24; tiri da tre: Resana 7/25 (Basso 4, Pegoraro 2, Baldissera), Albignasego 4/13 (Berto, Berti, Gallocchio, Vizzotto); rimbalzi: Resana 38 (27+11, Campagnaro 10), Albignasego 29 (24+5, Vigna 7); fallo tecnico: Cavalli (12’); fallo antisportivo: Marcon (37’); uscito per 5 falli: Scapinello.