mauro-belinazzi_slide

Albignasego tessera il play-guardia Mauro Belinazzi. Sabato 24 settembre, l’esordio in C Silver a Trento

È giunto il momento del debutto nel campionato di C Silver per l’Albignasego: sabato, alle 18, la squadra di Maurizio Benetollo sarà impegnata sul campo del Cus Trento. Reduce dalla salvezza della passata stagione, la formazione universitaria ha confermato al proprio timone il tecnico Simone Eglione e diversi elementi, inserendo nel proprio roster anche tre prospetti classe 1998. Non è invece scattata la collaborazione con l’Aquila Trento di serie A/1, di cui peraltro si vociferava da più parti, che l’anno scorso vide al centro del progetto il talentuoso Simone Bellan, miglior giocatore della C Silver 2015-2016 passato ora a Casale Monferrato in A/2.

mauro-belinazzi

Mauro Belinazzi in azione

Albignasego arriva pronto al primo vero appuntamento della stagione. Coach Benetollo potrà contare anche su una pedina in più nel proprio scacchiere: nei giorni scorsi, la società giallonera ha infatti definito un ulteriore tassello del proprio mosaico tesserando Mauro Belinazzi (’97), play-guardia friulano in arrivo dalla Libertas Gonars, dove ha vinto da protagonista il campionato di Promozione giocando anche in Under 20. Purtroppo, dopo essersi sottoposto a un piccolo intervento chirurgico precedentemente programmato, il neo acquisto non sarà disponibile per la trasferta in Trentino.

Dovrebbe invece rientrare nei ranghi Marcello Berti, assente nell’ultima amichevole precampionato vinta contro Castelfranco Veneto al Pala Gazzabin. Test finale che Nanti e compagni si sono aggiudicati sciorinando a tratti un basket molto convincente, avvalorato dalle ottime prestazioni degli altri due nuovi innesti Berto e Vigna, top scorer dell’incontro.

 

ALBIGNASEGO BASKET – CASTELFRANCO VENETO 73-61

ALBIGNASEGO BASKET: Berto 18, Nanti M. 11, Nanti F. 8, Livio 6, Gallocchio 9, Vigna 16, Vizzotto 3, Paccagnella, Fabian 2. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

Note: parziali: 16-13, 17-17 (33-30), 22-15 (55-45), 18-16 (73-61); tiri liberi: Albignasego 15/18; tiri da tre: Albignasego 4 (Berto, Nanti M. Gallocchio, Vizzotto).

MARCO_VIGNA_SLIDE

Marco Vigna rinforza il reparto lunghi dell’Albignasego

Dopo tante conferme e l’arrivo dell’esterno Sebastiano Berto, un altro volto nuovo arriva a rafforzare il roster dell’Albignasego in vista della prossima stagione di serie C Silver. La società giallonera presenta infatti una new entry anche per il settore lunghi con l’ingresso di Marco Vigna, ala di 193 centimetri, classe 1994, proveniente dalla Scuola Basket Ferrara. Nell’ultima annata, Vigna ha militato con la formazione estense in D Regionale mettendo a referto 13 punti di media a gara, nonostante sia stato limitato da un infortunio al ginocchio, che lo ha costretto a un periodo di stop. In precedenza, nel 2012-2013, assieme a Marcello Berti, era stato uno dei giovani aggregati alla rosa della Pallacanestro Ferrara in DnA, dove però non ha mai avuto l’opportunità di scendere in campo. Trasferitosi per motivi di studio negli Stati Uniti, ha frequentato in seguito la Hastings Senior High School in Nebraska, vestendo la maglia della squadra di basket del college locale degli Hasting High Tigers.

Marco Vigna

Marco Vigna

Nella lavagna tattica di coach Maurizio Benetollo è destinato a ricoprire il posto lasciato vacante dall’uscita di Filippo Rizzi. Giocatore polivalente, dotato di lunghe leve e uno spiccato atletismo, è in grado di occupare all’occorrenza lo spot di 3 e 4. Buon tiro dalla media e ottima reattività a rimbalzo completano il profilo del giocatore ferrarese, che metterà le sue indiscusse qualità al servizio del gruppo giallonero.

Per ultimare l’organico dell’annata 2016-2017, restano ora soltanto alcune operazioni, che verranno definite nei prossimi giorni. Anche quest’anno, il via alla stagione verrà dato ufficialmente alla fine del mese di agosto: il raduno dell’Albignasego è già fissato per lunedì 22 agosto sulla pista di atletica leggera dello stadio “Toni Franceschini” di via Attendolo a Voltabarozzo, dove si comincerà a lavorare sulla preparazione fisica.

ALBERTO_LIVIO VS VERONA

Alberto Livio rinnova con l’Albignasego. Nicola Nanti, Filippo Rizzi e Luca Roin salutano i gialloneri

Tra le numerose conferme per la stagione 2016-2017 se ne aggiunge un’altra molto attesa in casa dell’Albignasego Basket: nel roster per la serie C Silver 2016-2017 rientrerà infatti anche l’ala forte Alberto Livio. Nonostante avesse ricevuto diverse proposte da società di C Silver e C Gold, il giocatore veneziano, classe 1991, ha scelto di restare ad Albignasego, dove a fine agosto inizierà la sua terza stagione consecutiva in maglia giallonera. Dopo tre annate a Spinea e due a Mestre, Livio ha saputo imporsi nel gruppo guidato coach Maurizio Benetollo (in seguito al subentro a Giovanni Pellecchia), come uno dei migliori interpreti della categoria.

Alberto Livio (Foto Bonalore)

Alberto Livio (Foto Bonalore)

Nelle due annate padovane, ha viaggiato sempre in doppia cifra, chiudendo da top scorer della squadra anche nell’ultimo campionato regionale (13.3 punti di media a gara) con un massimo di 25 contro la Cestistica Verona in regular season e 24 in gara-1 della semifinali playoff a Treviso. Ad Albignasego il suo apporto rappresenterà un plus, un valore aggiunto, grazie al quale la società giallonera punta a riconfermarsi nell’impegnativo campionato di C Silver ristretto a 15 formazioni.

La conferma di Livio va a delineare un organico, che deve tuttavia registrare alcune uscite. Hanno infatti intrapreso altri percorsi tre protagonisti dello storico traguardo delle finali playoff, conquistate alla fine dello scorso maggio. La dirigenza albignaseghese rivolge un saluto e un in bocca al lupo a Nicola Nanti, Filippo Rizzi e Luca Roin, nell’auspicio che le loro strade in futuro possono incrociarsi nuovamente a quelle dell’Albignasego.

Sebastiano_Berto_Viero_Virtus_slide

L’Albignasego inserisce Sebastiano Berto e blinda il gruppo storico

È Sebastiano Berto il primo innesto dell’Albignasego Basket per l’annata sportiva 2016-2017. Nato il 5 aprile del 1996, il giovane esterno, cresciuto nel vivaio della Virtus Padova, è reduce da una stagione in serie D a Roncaglia e con l’Under 20 dell’Union Vigonza. Giocatore duttile, dotato di ottima visione di gioco e intelligenza cestistica, ricopre in genere il ruolo di guardia, ma è in grado di destreggiarsi all’occorrenza anche in fase di playmaking. Prima di approdare l’anno scorso a Roncaglia, Berto ha fatto parte della formazione virtussina, che ha conquistato la promozione in serie B, ritagliandosi in campo minuti preziosi. Inserito nelle rotazioni da Massimo Friso, ha potuto accrescere ulteriormente la propria esperienza in C Nazionale, dopo aver esordito giovanissimo in DnC nel 2012-2013. Alla sua prima vera annata in un campionato senior in D Regionale, ha mantenuto la propria media realizzativa attestandosi a quasi 9 punti su un totale di 27 partite disputate.

Nello scacchiere del riconfermato coach Benetollo andrà a rinsaldare la batteria di esterni, che ha già registrato importanti conferme. Vestiranno infatti ancora la maglia giallonera: Marcello Berti, Cristano Gallocchio, Marco Nanti e Giacomo Vizzotto. Sul fronte interno, oltre all’albignaseghese Luca Fabian, è inoltre rinnovato il rapporto ormai decennale, che lega il capitano Francesco Nanti ai colori dell’Albignasego. Ala forte-centro, classe 1987, insieme al cugino Marco e a Vizzotto, è uno dei capostipiti della “vecchia guardia”, con i quali la società vuole provare a riconfermarsi nel prossimo impegnativo campionato di serie C Silver.

Nei prossimi giorni, verranno definite altre operazioni, che perseguiranno l’obiettivo di rafforzamento del gruppo, che lo scorso maggio ha agguantato meritatamente la finale playoff con lo Sportschool Dueville cullando a lungo il sogno dell’accesso in C Gold.

ALBIGNASEGO_PADOVA_SUD_UNDER_14

Albignasego Padova Sud, quarto posto alle Final Four Under 14 provinciali

Lo scorso weekend, la squadra dell’Albignasego Padova Sud Under 14 ha chiuso al quarto posto le Final Four provinciali di Montegrotto Terme. Dopo aver ceduto in semifinale ai Raptors Mestrino (73-45), i ragazzi di coach Tosato si sono dovuti arrendere nella finalina al Solesino (51-46), accedendo così al Trofeo delle Province Venete.

Questo il roster dell’Albignasego Padova Sud: Emanuele Baratto, Davide Battisti, Alberto Belluco, Thomas Benelli, Mattia Benetton, Alessandro Bernhard, Lothar Antonio Bezzon, Emanuele Cognolato, Giacomo Favaro, Ernesto Gamba, Alessandro Garbo, Stefano Garbo, Luca Gennaro, Giovanni Lazzaretto, Sebastiano Marinello, Lorenzo Montin, Pietro Schiavon, Tommaso Stevanello, Tommaso Tinazzi, Marco Turetta, Marco Zaggia. Allenatori: Marco Tosato e Marco Barison. Preparatore atletico: Giacomo Ongaro.

logo

Riviato al 10 aprile il match Albignasego-Benetton Treviso

È stato rinviato a mercoledì 13 aprile (ore 21) l’incontro del Pala Gazzabin di via Torino fra l’Albignasego e la Benetton Treviso, valevole per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di C Silver. Inizialmente programmata per sabato 2 aprile (ore 18.30) ad Albignasego, la gara è stata posticipata per la concomitanza del Torneo internazionale Albert Schweitzer a Manneheim (Germania), che vede impegnati nelle file della Nazionale azzurra Under 18 di coach Andrea Capobianco anche due atleti trevigiani: Cesare Barbon e Isacco Lovisotto.

L’Albignasego Basket ha richiesto all’ufficio gare della Fip Veneto il rinvio della partita, in accordo con la Benetton, che partecipa alla serie C Silver con i suoi giovani dell’Under 18 Eccellenza. La prossima uscita ufficiale per i gialloneri è ora fissata a domenica 10 aprile (ore 17.30) a Roncade.

Nel frattempo, la squadra di coach Benetollo ha sostenuto un test infrasettimanale tra le mura amiche con il Basket Abano Montegrotto. Per la cronaca, i padroni di casa si sono imposti per 73-60 con i seguenti parziali e progressivi: 20-13, 19-9 (39-22), 21-17 (60-39), 16-21 (76-60). È stato inoltre disputato un quinto tempo, dove i termali sono riusciti a prevalere di misura (17-19).

INTITOLAZIONE_GIGI_GAZZABIN

Domenica 20 marzo il palasport San Lorenzo viene intitolato a Gigi Gazzabin

Il palazzetto di via Torino è stato intitolato a Gigi Gazzabin. Grande appassionato di atletica scomparso qualche anno fa, Gazzabin era una figura di riferimento per lo sport albignaseghese. Domenica 20 marzo, alle 15.15, alla presenza del vicesindaco reggente del Comune di Albignasego. Filippo Giacinti, accompagnato dall’assessore allo sport Gregori Bottin, avverrà la cerimonia di intitolazione del palasport e l’inaugurazione della nuova palestra dedicata alla boxe.

Per l’occasione, sono stati invitati tutti gli atleti del settore giovanile e le rispettive famiglie. Sia l’amministrazione comunale che l’Albignasego Basket tengono particolarmente all’evento. Pertanto, si raccomanda la massima partecipazione sia da parte dei nostri ragazzi che dei genitori per quella che sarà sicuramente una cerimonia molto sentita, atta a commemorare una persona che tanto ha fatto per lo sport ad Albignasego, oltreché bel momento di incontro per tutte le nostre famiglie.

lorenzo_nanti_dito

Fiocco azzurro: benvenuto a Lorenzo Nanti!

La cicogna ha portato un bel fiocco azzurro all’Albignasego Basket. Giovedì scorso, alle 12.26,  è nato Lorenzo, primogenito di Nicola “Nando” Nanti, guardia della prima squadra di C Silver. Tre chili e 680 grammi per 53 centimetri, quando è venuto alla luce Lorenzo ha regalato un’immensa gioia a papà Nicola e mamma Anna. Ai neo genitori vanno le più sincere congratulazioni di tutta la società giallonera, con le felicitazioni per il lieto evento estese familiarmente anche agli “zii” Marco e Francesco, cugini e compagni di squadra di Nicola. Al piccolo Lorenzo, invece, rivolgiamo i migliori auguri di buona vita e un futuro radioso, possibilmente anche nel mondo del basket.

LORENZO. L’origine del nome deriva dal cognomen latino Laurentius (presente anche nella variante Laurens), che inizialmente denotava un abitante di Laurentum, antica città del Lazio[1][2][8]. Secondo la tradizione questa città era stata edificata in un luogo ricco di piante di alloro, in latino laurus, da cui il nome[1][8]. Altre interpretazioni ricollegano il nome direttamente a laurus, con il significato quindi di “colui che è cinto d’alloro”, in riferimento alla corona di alloro che veniva posta sul capo dei poeti e dei generali vittoriosi; in questo caso, avrebbe lo stesso significato di Lauro e Laura.

La sua iniziale diffusione negli ambienti cristiani è dovuta alla devozione verso san Lorenzo, il diacono che venne arso vivo sulla graticola[1]. La forma Laurence era comune in Inghilterra nel Medioevo, in parte grazie anche ad un altro santo così chiamato, Lorenzo di Canterbury, così come in Irlanda si diffuse grazie al culto di san Lorenzo O’Toole (il cui vero nome era Lorcán)[1]. Dal XIX secolo la forma Laurence è passata in secondo piano rispetto a Lawrence, soprattutto negli Stati Uniti[1]. In Italia Lorenzo è, secondo l’Istat, il quinto nome maschile più utilizzato per i nuovi nati negli anni 2004[9], 2006[10], 2007, 2008 e 2009[11].

(fonte: Wikipedia)

felpa_albi_basket

Un grazie a Roberto Berti e Gianluca Roin

Quest’anno in casa giallonera si guarda anche alla foggia, rinnovandosi nel look dentro e fuori dal campo. E proprio recentemente sono arrivati i nuovi vestiari sportivi griffati Albignasego Basket. Da parte di tutta la società, desideriamo rivolgere un sentito e sincero ringraziamento ai signori Roberto Berti e Gianluca Roin, papà rispettivamente dei nostri atleti Marcello e Luca, che hanno donato un set d’abbigliamento tecnico a giocatori, allenatori e dirigenti della prima squadra.

Grazie.

Staff Albignasego Basket

Nanti, Vieno e Rizzi: è tripla per i gialloneri

Arrivano tre rinforzi per la stagione 2015-2016, che vedrà l’Albignasego Basket impegnato nel ridenominato campionato di C Silver. L’ultimo acquisto in ordine cronologico per la formazione del confermato coach Maurizio Benetollo è l’esperta guardia di 182 centimetri Nicola Nanti, classe 1982, cugino di Marco e Francesco, colonne portanti del club giallonero.

NICOLA NANTI. Simbolo e capitano della Pallacanestro Limena, in cui ha militato ininterrottamente fra C/1 e C/2 per oltre due lustri, il maggiore dei tre cugini si è attestato nella sua ultima stagione gialloblù a quasi 12 punti di media a gara, nonostante qualche acciacco ne abbia minato il rendimento. Nicola andrà a rafforzare il reparto esterni, che ha registrato due uscite importanti, quelle di Pietro Scarpa e Marco Nanti. Il primo, che ha capitanato il quintetto albignaseghese per un decennio, ha deciso di salutare il gruppo alla ricerca di nuovi stimoli. L’altro si è invece preso un anno sabbatico dalla pallacanestro.

ANDREA VIENO. Al posto di Marco Nanti, in cabina di regia opererà il giovane Andrea Vieno. Classe 1993, 170 centimetri, Vieno è un playmaker dinamico e moderno, proveniente dalla Pallacanestro Piovese, dove è nato e cresciuto cesticamente. Con la squadra di Gigi Maggetto, ha giocato nell’ultimo biennio in serie D, affermandosi come uno dei migliori registi della categoria. La scorsa stagione ha chiuso con una media di 9.1 punti a partita, saltando però la seconda parte di campionato a causa di un grave infortunio alla caviglia.

FILIPPO RIZZI. Il settore lunghi verrà puntellato dall’Under Filippo Rizzi, ala forte di 195 centimetri classe 1997, in arrivo con la formula del prestito dall’Under 19 DnG della Virtus Padova. Fratello d’arte dell’ex play giallonero Giacomo, Filippo si è messo in luce con la squadra U19 di Massimo Friso realizzando un high season di 29 punti (9.5 la sua media durante la fase regolare) nel match di ritorno contro Casalpusterlengo, che ha regalato ai neroverdi la qualificazione al concentramento Interzona. Il suo innesto servirà a compensare anche lo spazio lasciato libero dal pivot Nicola Navaglia e dall’ala Alberto Ferro, che hanno optato per altre destinazioni.

A Nicola Nanti, Andrea Vieno e Filippo Rizzi, l’Albignasego Basket rivolge il benvenuto e un in bocca al lupo per la loro nuova avventura in giallonero, che scatterà ufficialmente lunedì 24 agosto, ore 19.30, al campo di atletica dello stadio “Toni Franceschini” a Voltabarozzo, con la preparazione affidata al trainer Mirko Menin.