Pellecchia esonerato, subentra Benetollo

La società comunica di aver sollevato Giovanni Pellecchia dall’incarico di capo allenatore dell’Albignasego Basket. La squadra è stata affidata a Maurizio Benetollo (57 anni, foto), tecnico padovano che in passato ha guidato la Virtus Padova in C Dilettanti e DnC, portandola per cinque volte ai playoff. D’accordo con il club d’appartenenza, l’anno scorso Benetollo aveva scelto di chiudere la propria esperienza biennale alla 3P Crm Mortise. Con la 3P, aveva agguantato una difficile salvezza in DnC nella stagione 2012-2013, subentrando in corso d’opera ad Adriano Primon, mentre la passata stagione arrivò ad un passo dalla promozione diretta in C Regionale, dopo l’“auto-retrocessione” e la successiva ammissione in serie D da parte della Fip Veneto.

Benetollo, conosciuto da tutti nell’ambiente cestistico come “Chuck”, condurrà già stasera il suo primo allenamento, in vista dell’importante sfida di sabato contro l’Europa Bolzano. «Avevamo bisogno di lanciare un segnale – spiega il presidente Franco De Marchi – Speriamo che la nuova gestione possa dare una svolta alla stagione e regalarci la salvezza. Siamo dispiaciuti per Giovanni, che ha accettato con serenità la decisione della dirigenza, e con il quale i rapporti restano di reciproca stima e amicizia».

"Chuck" Benetollo

«Dopo aver lasciato la 3P la scorsa estate, non ho mai chiuso nessuna porta – afferma Benetollo – Ho continuato ad allenare a livello giovanile con l’Under 13 dei Raptors Mestrino. Sarei rimasto fermo anche per tutta la stagione, prendendomi un anno sabbatico con i senior, ma è saltata fuori questa occasione prospettatami dal presidente De Marchi e l’ho colta al volo. Dispiace perché quando arriva un nuovo allenatore, c’è ne sempre un altro che se ne va, ma d’altronde funziona così per il nostro mestiere. Qui ad Albignasego c’è un nucleo storico molto saldo. Conosco già molti ragazzi della squadra, con altri invece avrò modo di entrare in contatto soltanto per la prima volta. Penso però che sia un gruppo con le potenzialità giuste per fare molto bene».

  • A Giovanni Pellecchia va il ringraziamento dell’Albignasego Basket per la disponibilità dimostrata e il lavoro svolto negli ultimi mesi con grande professionalità e dedizione. A Maurizio Benetollo rivolgiamo il nostro benvenuto e un caloroso in bocca al lupo per la sua nuova avventura sulla panchina giallonera.

Albignasego per il Basket Project Padova

È stato presentato a Palazzo Moroni il nuovo consorzio Basket Project Padova, nato da un’idea dell’agenzia di marketing sportivo 4Sport, che ha unito le seguenti realtà della pallacanestro padovana: Petrarca, Virtus Padova, 3P Crm Mortise, Albignasego Basket (con la Scuola Basket Padova Sud) e Roncaglia. Già a partire da questa stagione sportiva, tutte le formazioni aderenti porteranno sulle divise il logo del pool. Alla presentazione ufficiale hanno partecipato circa 200 fra atleti e famiglie di alcune squadre giovanili delle società cestistiche coinvolte (nella foto d’apertura), anche se almeno per il momento il consorzio non prevede ancora un piano sportivo condiviso. Presenti al varo dell’innovativo progetto anche i massimi dirigenti dei club consorziati, Franco De Marchi (Albignasego), Franco Bernardi (Virtus), Gigi Peroni (vicepresidente del Petrarca), Antonio Vendraminelli (3P Crm Mortise) e Antonio Dicensi (Roncaglia), insieme all’assessore allo sport del Comune di Padova, Cinzia Rampazzo.

I 5 rappresentanti del Basket Project Padova con l'assessore allo sport Cinzia Rampazzo

4 OBIETTIVI PER 4SPORT. In sintesi, sono quattro gli obiettivi, che si prefigge il neonato Basket Project Padova: creare una struttura di marketing efficiente, predisporre un piano di marketing e comunicazione ad hoc, introiettare una serie di sponsorizzazioni comuni, reperire nuove risorse sul mercato delle sponsorship e snellire i costi di gestione attuali. La For Sport (4Sport) dei soci Carlo Frangioni e Diego Colombana presiederà di fatto la gestione di spazi commerciali in palazzetti, materiale e abbigliamento tecnico di gioco, banner pubblicitari sui siti web societari, ma si occuperà anche di individuare un unico sponsor tecnico, coordinare l’attività promozionale nei social network e organizzare eventi e iniziative partecipate.

Il logo del consorzio Basket Project Padova

Albignasego e ProAction, insieme per lo sport

Il Pool Albignasego Conselve Montegrotto Padova Sud ha stretto un accordo con ProAction, azienda leader nel settore dell’integrazione sportiva, per la fornitura tecnica di integratori alimentari, che si è impegnata a supportare tutta l’attività agonistica delle nostre squadre giovanili e senior nel corso della stagione 2014-2015.

L’intesa, raggiunta nei giorni scorsi, prevede per tutti i tesserati la possibilità di ottenere a un prezzo agevolato i prodotti ProAction allo shop online: http://www.integratori-shop.com/integratori-per-lo-sport.html digitando un apposito codice coupon, fornito ai responsabili delle quattro società consorziate. L’ordine minimo è di 10 euro. Le spese di spedizione sono gratuite in caso di acquisti superiori ai 35 euro.

Per informazioni sui prodotti ProAction visitare il sito www.proaction.it.

Albignasego, via alla stagione 2014-2015

È iniziata la nuova avventura dell’Albignasego Basket in C Regionale. Dopo il raduno della scorsa settimana allo stadio “Toni Franceschini” a Voltabarozzo, la squadra si è messa di buzzo buono, alternando alle sedute di preparazione atletica con Mirko Menin gli allenamenti tenuti da coach Giovanni Pellecchia al Pala San Lorenzo di Albignasego. Nucleo storico confermato in blocco e cinque innesti dal mercato estivo, Berti, Caraffa, Ferro, Livio e Roin, che hanno già cominciato a integrarsi nello spogliatoio giallonero. «Questo sarà il nostro settimo anno consecutivo in C Regionale – osserva il presidente dell’Albignasego Basket, Franco De Marchi – Tra serie C e D, non abbiamo mai disputato i playout raggiungendo per cinque volte i playoff e in due occasioni la salvezza diretta. Sono molto contento del nuovo gruppo che sta nascendo, tutti i ragazzi sono carichi e motivati. Per questa stagione, l’obiettivo minimo è quello di qualificarci per i playoff».

IL CALENDARIO. Il campionato 2014-2015 della formazione albignaseghese partirà da lontano: sabato 20 settembre, ore 20.30, Scarpa e compagni debutteranno infatti con una lunga trasferta in Trentino Alto Adige contro la neopromossa Europa Bolzano. Sabato 27 settembre, ore 18.30, al palasport di via Torino per il primo turno casalingo dei gialloneri sarà ospite l’altra matricola Polisportiva San Giorgio. Il primo derby è in programma domenica 26 ottobre, ore 18, a Limena; il secondo, invece, alla penultima giornata del girone d’andata, sabato 20 dicembre, ore 21, a Cittadella.

calendario_provvisorio_serie_c_2014_2015

LE AMICHEVOLI. Sono già due gli impegni prefissati in questa preseason: il primo, venerdì 5 settembre, ore 20.30, a Roncaglia contro la locale compagine guidata da Gennaro Ferro ed Enrico Fidelfatti, l’altro, venerdì 12 settembre, ore 20 tra le mura amiche, di fronte ai veneziani della Virtus Lido.

Questo il roster dell’Albignasego Basket *:

Playmaker: Marco Nanti (’87), Luca Roin (’95).

Guardia: Pietro Scarpa (capitano, ’81).

Ali: Marcello Berti (’94), Raphael Caraffa (’91), Alberto Livio (’91), Giacomo Vizzotto (’80).

Centri: Luca Fabian (’86), Alberto Ferro (’94), Francesco Nanti (’87), Nicola Navaglia (’92).

Allenatore: Giovanni Pellecchia. Vice-allenatore: Andrea Pavanato.

Preparatore atletico: Mirko Menin.

* Possibile l’inserimento in organico di un atleta Under proveniente dal settore giovanile del Pool Albignasego Conselve Montegrotto Padova Sud.

Albignasego: è pronta la squadra 2014-2015

Termina con un Under la campagna acquisti dell’Albignasego Basket per la stagione 2014-2015: nella squadra, che affronterà il prossimo campionato di C Regionale, ci sarà infatti anche Marcello Berti. Vent’anni da compiere il prossimo 28 agosto, Berti approda in giallonero dalla Pallacanestro 4 Torri Ferrara, con cui la scorsa stagione si è messo in luce nella C Regionale emiliano-romagnola, dopo aver militato nel biennio precedente alla Pallacanestro Ferrara 2011 in DnA e DnB. Ala-guardia di 188 centimetri, dotato di un buon tiro dalla lunga, nel gruppo guidato da Tiziano Tarquini (ex allenatore del Padova 1931) è risultato il secondo miglior marcatore stagionale, lambendo e salendo spesso in doppia cifra (8.5 punti di media con un high season di 26 punti contro il Nazareno Carpi e i 28 punti rifilati al Basket Massa 1947 nella Coppa Emilia RomagnaTrofeo Marchetti). Ad Albignasego, Berti concilierà gioco e studio, frequentando insieme al campo da basket anche le aule dell’Università di Padova.

Luca Roin, qui in azione, si è alternato alla regia con Leo Busca nella Virtus Padova

ROIN, LIVIO E CARAFFA. L’arrivo del giovane estense affianca gli innesti, preannunciati lo scorso mese dagli organi di stampa locale: Luca Roin, Alberto Livio e Raphael Caraffa. Roin e Livio provengono entrambi dalla C Nazionale, mentre Caraffa ha militato negli ultimi due anni in D Regionale. Roin (19 anni) è un play di 180 centimetri di scuola petrarchino-virtussina, che ha fatto il cambio di Leo Busca in DnC alla Virtus Padova; Livio (23 anni, nella foto d’apertura), ala forte di 195 centimetri, ha invece giocato nell’ambizioso Basket Club Mestre. Proprio assieme a Livio, Caraffa (23 anni), 193 centimetri, occuperà la posizione di ala, già ricoperta negli ultimi due anni con l’Alvisiana Venezia. Si tratta di tre giocatori atletici, portati all’uno contro uno, che ben si attagliano all’impianto di gioco, predisposto da coach Giovanni Pellecchia. Sotto canestro, un apporto ulteriore verrà poi garantito dal lungo Alberto Ferro, rientrato nei ranghi dopo l’esperienza in doppio tesseramento tra Basket Club Solesino in D Regionale e Terme Euganee Battaglia in Promozione.

I VETERANI. Con la conferma del nucleo storico, composto da Pietro Scarpa, i cugini Marco e Francesco Nanti, Giacomo Vizzotto, assieme a Nicola Navaglia, Andrea Menegolli e Luca Fabian, il roster dell’Albignasego è ormai pronto per la nuova avventura in C Regionale. Aggregato alla squadra per gli allenamenti anche l’ala Filippo Lazzari. Il via ufficiale alla stagione verrà dato lunedì 25 agosto, quando la formazione di Pellecchia, coadiuvato in panchina da Andrea Pavanato (nel 2013-2014 ha condotto l’Ardens Virtus in Promozione), si radunerà agli impianti sportivi dello stadio “Toni Franceschini” (ore 18.30) a Voltabarozzo per cominciare la preparazione atletica agli ordini di Mirko Menin.

  • A giocatori e tecnici della passata annata, che non vestiranno più la maglia giallonera, la dirigenza dell’Albignasego Basket rivolge un sentito ringraziamento, augurando un caloroso in bocca al lupo per il loro prosieguo di carriera.

Ad Albignasego arriva coach Pellecchia

Giovanni Pellecchia (nella foto di Papà Fox) è il nuovo tecnico dell’Albignasego Basket. Padovano, un passato da giocatore-allenatore nelle giovanili del Petrarca e un presente da giornalista-scrittore e coach della Virtus Padova, Pellecchia raccoglie il testimone del dimissionario Andrea Penso, che ha lasciato la panchina albignaseghese per motivi personali. Forte di una esperienza, maturata agli inizi degli anni Novanta con il minibasket della Pro Pace e del Petrarca Patavium, assieme ad Adriano Primon e Michela Pagnin, Giovanni si è fatto le ossa anche nelle giovanili del Terme Euganee. Sfiorato a più riprese il titolo provinciale, nel palmares Pellecchia conta però due titoli regionali conquistati al timone delle formazioni Under 14 e Under 15 del Petrarca Patavium, lanciando peraltro giocatori come Eros Chinellato e Nazzareno Italiano.

SERIE B E DNC. Dal 2006 al 2010, Pellecchia è stato assistente di Roberto Rugo a Marostica in B/2 (poi B Dilettanti), ricoprendo nell’ultimo anno anche il ruolo di capo-allenatore. Tornato a Padova, nelle ultime quattro stagioni ha allenato l’Under 17 portandola due anni fa all’Interzona e quest’anno allo spareggio interzonale è uscito nello spareggio contro Recanati (71-49). Da cestista petrarchino ha raggiunto le Finali Nazionali nel 1988 affrontando l’Olimpia Milano di Matteo Anchisi e Flavio Portaluppi, mentre in panchina le ha agguantate per altre tre volte: una come head coach nella categoria Bam (attuale Under 14), due da assistente per le Under 19 del Petrarca di Alberto Buffo e della Virtus di Massimo Friso. Nell’annata 2012-2013, inoltre, Pellecchia ha ricoperto il ruolo di vice dello stesso Friso per la prima squadra di DnC.

Coach Pellecchia è atteso all'esordio in C Regionale

NUOVE MOTIVAZIONI. Nonostante la lunga trafila, il neo condottiero dei gialloneri è atteso al debutto in C Regionale. «Ho accettato la proposta di allenare Albignasego perché mi è piaciuto il progetto prospettato dal presidente Franco De Marchi – spiega Pellecchia –. Nell’ultimo biennio questa squadra ha rappresentato la prima realtà padovana della C veneta, raggiungendo per due volte consecutive le semifinali playoff. Parto per questa nuova avventura molto carico. Tecnico, squadra e società vogliono tutti provare a rilanciarsi. Spero di riuscire a mettere in campo un gruppo, capace di divertire giocando in maniera intensa. Il primo obiettivo restano i playoff. Abbiamo davanti un campionato difficile: si parla di crisi però alla fine molte squadre si stanno rinforzando. Ce la metteremo tutta per non deludere le attese».

Coach Penso: «Arrivederci Albignasego»

Andrea Penso (nella foto) lascia la panchina dell’Albignasego Basket. L’uomo, che ha condotto i gialloneri per due volte di fila alla soglia delle finali playoff di C Regionale nell’ultimo biennio, ha ressegnato le dimissioni dall’incarico di capoallenatore. Una stagione ricca di soddisfazioni, ma al tempo stesso stressante e logorante, ha indotto Penso a maturare la convinzione, che fosse giunto il momento di fermarsi, nonostante la società gli avesse rinnovato in pieno la propria fiducia. Alla base della decisione, ponderata e condivisa con il direttore tecnico Antonio Paperini e il primo dirigente Franco De Marchi, soggiacciono anzitutto motivi e valutazioni di carattere personale, che hanno spinto Penso a chiudere la sua lunga esperienza tra le fila albignaseghesi.

Penso a rapporto con Marco Nanti

LA SCELTA. «Ho preferito compiere un passo indietro per il bene della società – spiega l’allenatore – Dopo aver raggiunto per due anni consecutivi le semifinali playoff, ritengo che il mio lavoro qui sia concluso. È la fine del mio ciclo da allenatore dell’Albignasego, in cui ho avuto modo di compiere un lungo percorso, lavorando praticamente a tutti i livelli: dall’Under 12 alla prima squadra».

L’EXCURSUS. Arrivato in giallonero agli inizi degli anni Duemila, Penso ha seguito come tecnico tutta la trafila delle giovanili allenando in tutte le categorie fino all’Under 19. Da head coach, ha guidato anche le formazioni di Prima e Seconda Divisione, assumendo la carica plenipotenziario della panchina in serie D subentrando in corso d’opera. Dopo l’anno di assistente con Michele Caiolo e il triennio di assistentato per Paperini, Penso aveva assunto le redini della prima squadra di serie C nella stagione 2012-2013.

Uno starting five dell'Albignasego Basket

MOTIVAZIONI. «È importante trovare nuovi stimoli e la squadra di quest’anno ha ancora molto da dare – rileva infine Penso –. Ora, mi riposerò per un periodo e poi vedrò se mi sarà offerta l’opportunità di allenare ancora, senza precludere alcuna possibilità. Qui ad Albignasego mi sono trovato benissimo e sento di essere in debito con tutti. Voglio ringraziare coach Paperini per l’incoraggiamento e il presidente De Marchi per la disponibilità, ma soprattutto il gruppo di ragazzi dell’ultima annata: se abbiamo ottenuto buoni risultati è soltanto merito loro. Un grazie di cuore a tutti!».

Fiocco rosa all’Albignasego: è nata Sofia

Fiocco rosa in casa dell’Albignasego Basket. La cicogna ha portato una bella femminuccia al presidente Franco De Marchi. Mercoledì 8 dicembre, alle 21.40, è venuta alla luce Sofia, nipote del primo dirigente della società giallonera. Congratulazioni alla neomamma Erika, ma anche al nonno Franco, che ha accolto con grande gioia la nuova arrivata. Sofia, peraltro, è un nome di origine antica, che evoca la virtù delle persone sagge e razionali, poiché deriva dal greco σοφία (sophia) e letteralmente significa “sapienza”, “saggezza”.

Da parte di allenatori, dirigenti e atleti dell’Albignasego e dagli amici delle società affiliate al Pool (Basket Conselve, Polisportiva Montegrotto e Scuola Basket Padova Sud) vanno le più sincere felicitazioni all’intera famiglia De Marchi.

LUTTO. A fare da contraltare alla nascita di Sofia, c’è però una brutta notizia. Purtroppo, nei giorni scorsi, è mancata la mamma del dirigente Mario Marsullo, che la scorsa stagione si è spesso occupato di redigere lo scout durante le partite casalinghe della prima squadra giallonera. Oggi, sono stati celebrati i funerali. A Mario e ai suoi cari siamo vicini in questo triste momento, esprimendo tutto il nostro cordoglio per la scomparsa della madre.

Sito Albignasego Bk: la classifica è online

Nel nostro portale è attiva una nuova funzione, che permette agli utenti di consultare la classifica aggiornata del campionato di C Regionale 2013-2014. Ogni settimana, viene stilata la graduatoria, che tiene conto di tutti i risultati delle 16 squadre iscritte alla serie C veneta (Albignasego Basket, Basket Cittadella, Basket Riese, Basket Sile 2001, Basket Sportschool Dueville, Cestistica Verona, Pallacanestro Castelfranco Veneto, Pallacanestro Favaro, Pallacanestro Limena, Pallacanestro Mirano, Pallacanestro Trevigiana, Pallacanestro Vicenza 2012, Santa Margherita Caorle, Virtus Alto Garda, Virtus Lido, Virtus Resana).

Per visualizzare la classifica, basta cliccare sul pulsante Campionato 2013-2014 (evidenziata nell’immagine dal rettangolo giallo), che compare nella stringa superiore del sito posto sopra al logo dell’Albignasego Basket e a quelli delle società affiliate al Pool Albignasego Conselve Montegrotto Padova Sud.

Buona navigazione!

Andrea Taffara ultima addizione dell’AlbiBk

Andrea Taffara (foto) approda all’Albignasego Basket. Nuovo innesto per la squadra giallonera, che aggiunge in corso d’opera il giovane (21 anni) di proprietà della Virtus Padova. Gli ultimi infortuni e l’indisponibilità di alcuni elementi hanno indotto la dirigenza albignaseghese a tornare sul mercato per rimpolpare il roster a disposizione dello staff tecnico. Nell’ultima stagione, Taffara (188 centimetri) ha giocato in DnC con la 3P Crm Mortise di “Chuck” Benetollo ricoprendo lo spot all’occorrenza di guardia o ala piccola.

IL PROFILO/1. Nato il 27 gennaio 1992, è cresciuto cestisticamente nelle giovanili virtussine, prima di esordire in DnC (sempre con coach Benetollo) nella stagione 2010-2011. Il passaggio successivo è all’allora Ardens Silvestrini e nell’Under 19 neroverde (gruppo unificato), che partecipa ai campionati di D Regionale e alla competizione Elite della rispettiva categoria, conquistando anche il terzo posto alle Finali Nazionali di Lignano Sabbiadoro. Con entrambe le squadre, dirette dall’ex head coach dell’Albignasego Michele Caiolo, Andrea si mette in luce: in serie D finisce spesso in doppia cifra trascinando l’Ardens fino ai playoff.

IL PROFILO/2. Dopo la promozione nel campionato nazionale della 3P, la Virtus lo gira in prestito all’altra società cittadina, dove contribuisce all’insperata salvezza della compagine patavina. Lasciata Mortise in D Regionale, in seguito a rinunce, riapertura delle iscrizioni e nuove ammissioni, ha iniziato l’annata 2013-2014 alla Virtus Cave in Promozione. Per Taffara, quella in maglia giallonera, rappresenterà dunque la sua prima esperienza in C Regionale. Ad Albignasego, l’atleta ritroverà i precedenti compagni di club Giacomo Rizzi, Riccardo Drigo e Nicola Navaglia.

  • Con l’auspicio di vederlo già in campo contro la Cestistica Verona, nella sfida di sabato sera (ore 21) al Pala San Lorenzo, auguriamo al nuovo arrivato il classico in bocca al lupo.