L’Albi Bk sbanda ancora: ko a Castelfranco

Dopo la sudata vittoria casalinga con Mirano (88-81), l’Albignasego Basket compie un netto passo indietro uscendo sonoramente battuto al Pala Avenale di Castelfranco Veneto (89-65). La sconfitta è netta sotto il profilo del risultato, ma ancor più a livello di gioco, dove i gialloneri sono crollati nell’ultimo quarto, perdendo il confronto con i trevigiani in tutte le zone del campo. Non riesce quindi ad Albignasego, l’impresa di guastare il bel clima di festa, prodotto dalla settimana di celebrazioni per i 60 anni di storia dell’Associazione Pallacanestro Castelfranco.

AVVIO ILLUSORIO. E dire che l’Albi Bk era pure partito benino, tenendo nel primo quarto i padroni di casa a distanza di un possesso (23-25). Tuttavia, quello del periodo inaugurale, si rivela ben presto un vantaggio effimero: i trevigiani innestano il turbo e impiegano circa 4’ per afferrare le redini dell’incontro volando a +10 (35-25). Bisogna invece aspettare 6’ e mezzo, perché gli ospiti si sblocchino realizzando il primo canestro (35-27). All’intervallo lungo, il ritardo è di poco inferiore alla doppia cifra (43-35), ma la sensazione è che il pallino del gioco sia saldamente riposto nelle mani della compagine castellana.

VANO RECUPERO. Impressione, che trova conferma alla ripresa delle ostilità, quando un break (8-0), frutto di cinque punti di Saccà e tre di Mc Cray, permette ai trevigiani di allungare a +16 (51-35). Nella seconda metà della terza frazione, quattro punti consecutivi di Matteo Basaldella (nella foto in difesa contro la Virtus Padova, tra i migliori nel naufragio albignaseghese) sembra gettare una mezza ciambella di salvataggio (58-49). Sotto di 9 lunghezze, l’Albignasego torna a sperare e, a 2’ e 11’’ dallo scadere del quarto, piazza il controbreak agganciando il -4 (58-54). Nell’ultimo minuto, però, Cimador e soci riaprono la forbice cogliendo di nuovo il +9 (63-54).

A SENSO UNICO. Il parziale finale è un monologo di Castelfranco, che scava un solco profondo tra se e i gialloneri, agguantando il +20 (81-61) a quasi 3’ dalla sirena. Castelfranco può (doppiamente) festeggiare per una vittoria perentoria. L’Albignasego Basket deve viceversa pensare ancora una volta a rifarsi al prossimo appuntamento, in programma sabato 9 novembre (ore 18.30) al Pala San Lorenzo contro la Trevigiana.

 

Il tabellino: AP CASTELFRANCO-ALBIGNASEGO BASKET 89-65

AP CASTELFRANCO: Cimador 24, White 24, Marcon 7, Alessio 6, Scapin, Stradiotto R., Mc Cray 15, Visentin 3, Stradiotto B., Bernardo 2, Saccà 8. All. Perocco.

ALBIGNASEGO BASKET: Rizzi n.e., Basaldella 11, Nanti M. 18, Taffara 5, Cominato 7, Nanti F. 3, Menegolli 2, Bertollo 3, Navaglia 4, Vizzotto 12. All. Penso.

Arbitri: Barbieri e Saggese di Rovereto (Tn).

Note: parziali: 23-25, 20-10, 20-19, 26-11; tiri liberi: Castelfranco 18/26, Albignasego 5/6; tiri da tre: Castelfranco 4 (Cimador, Mc Cray 2, Visentin), Albignasego 6 (Basaldella, Taffara, Cominato, Nanti F. Vizzotto 2); fallo antisportivo: White (24’); uscito per 5 falli: Nanti F.