Albi, settimo sigillo con Castelfranco

Tiene il passo delle prime l’Albignasego Basket (nella foto Marcello Berti appoggia al cristallo). Regolando il fanalino di coda Castelfranco, gli uomini di “Chuck” Benetollo confezionano il settimo sigillo in campionato, che porta in dote anche il quarto posto solitario in classifica. Oltre al lungodegente Roin e all’indisponibile Fabian, l’emergenza infortuni coinvolge anche Rizzi (infortunio ad una mano in allenamento) e Marco Nanti (ancora dolorante all’adduttore), che pure apporteranno il loro contributo alla causa. È proprio Marco Nanti a partire in quintetto, anche se presto dovrà cedere il posto ad Andrea Vieno, ancora molto produttivo da dietro l’arco, dove alla giornata opaca di Vizzotto farà da contraltare l’efficacia degli altri due cugini Nanti e di Gallocchio.

Stenta a decollare la gara in avvio, ma dopo qualche minuto Albignasego entra in ritmo, alzando le percentuali con i primi canestri del solito Livio e di Vieno, che in uscita dalla panchina timbra due triple in un amen per il +10 (19-9). Alla fine dei 10’ iniziali, Castelfranco passa alla zona per chiudere l’area ai lunghi di casa. È una mossa che sembra pagare i suoi dividendi, perché nell’abbrivio del secondo periodo un minibreak (0-7) riporta i castellani in linea di galleggiamento (19-16).

Nicola Nanti passa dopo un blocco di Francesco Nanti

I gialloneri, però, non si scompongono: la bomba di Nicola Nanti, un’incursione di Vieno, un altro tiro dall’arco di Francesco Nanti e un mezzo gancio di Rizzi ristabiliscono le distanze (29-18). Albignasego tocca anche il +13 (34-21), ma il finale di quarto è tutto degli ospiti, che con un parziale, aperto da un siluro di Pozzebon, tornano a farsi sotto rintuzzando a -7 (36-29).

Dopo l’intervallo lungo, i trevigiani riprendono con convinzione, risalendo ancora la china a -5 con Marini (36-31). Ci mettono poco però i padroni di casa per riaprire la forbice a +10 (41-31), prima che due triple di Fantinato dimezzino ancora lo svantaggio (45-39). Castelfranco prova ad aumentare l’intensità, ma la difesa locale è solida (55-42) e verso il tramonto del terzo periodo Rizzi firma da sotto il +15 (57-42).

Andrea Vieno in azione

A punire la zona castellana, ci pensa poi anche Nicola Nanti, che nelle battute iniziali dell’ultima frazione spara da tre per il +18 (60-42), dando il via a un break taglia-gambe (11-0). Il match è ormai in discesa e c’è gloria anche per Gallocchio, autore di due triple che scavano il solco definitivo (68-42). Cusinato e Concina sbloccano la formazione di Ussaggi (68-47), senza tuttavia cambiare l’esito di una partita già scritta (71-47). In campo negli spiccioli dell’incontro anche Giacomo Paccagnella all’esordio stagionale tra le mura amiche del Pala San Lorenzo.

 

ALBIGNASEGO BASKET – AP CASTELFRANCO VENETO 76-57

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M., Nanti N. 9, Roin n.e., Paccagnella, Rizzi 12, Nanti F. 11, Livio 15, Vieno 13, Berti 4, Gallocchio 9, Vizzotto 3. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

AP CASTELFRANCO VENETO: Stradiotto 7, Pozzebon 16, Mazzariol 2, Binotto 4, Rubbo 2, Scapin, Fantinato 10, Marini 3, Marcon 4, Cusinato 6, Concina 3. All. Ussaggi.

Arbitri: Montagnoli di Cologna Veneta (Vr) e Baldo di Albaredo d’Adige (Vr).

Note: parziali: 19-9, 17-20 (36-29), 21-13 (57-42), 19-15 (76-57); tiri liberi: Albignasego 10/15, Castelfranco 2/6; tiri da tre: Albignasego 10 (Nanti N. 3, Nanti F. 2, Vieno 3, Gallocchio 2), Castelfranco 7 (Stradiotto, Pozzebon 3, Fantinato 2, Concina); falli di squadra: Albignasego 10, Castelfranco 20; fallo tecnico per espressione blasfema a Fantinato (25’).