Albignasego firma l’impresa nel derby di Cittadella

Un Albignasego in forma smagliante si aggiudica anche il terzo derby stagionale espugnando il fortino di Cittadella. Ancora orfano di Livio e Francesco Nanti, bloccati da problemi alla schiena, i gialloneri compiono l’impresa in casa dei cugini gialloviola gettando letteralmente il cuore oltre l’ostacolo. I ragazzi di Benetollo, che hanno condotto per ampi tratti, sono riusciti a spuntarla solo nel finale, dopo aver subìto la rimonta cittadellese nell’ultimo periodo. Per tre quarti, gli ospiti hanno infatti mantenuto il comando delle operazioni, ma complice anche la stanchezza dovuta alla sforzo profuso sono giunti alla fine con il fiato un po’ corto. Dal canto suo, Cittadella non ha mai mollato restando aggrappato alla partita anche quando la vittoria sembrava avesse ormai preso la via di Albignasego.

OUT FRANCESCO NANTI. Nonostante la pesante defezione di Francesco Nanti sotto le plance (già in mattinata aveva avvertito dolore alla schiena), la formazione ospite è riuscita a limitare l’impatto offensivo dei lunghi avversari difendendo forte su Lovisetto e Tosetto. È la difesa a fare la differenza nella prima metà di gara, ma anche Vizzotto che chiude i suoi primi 20’ di gioco tirando con un 6/8 dalla linea dei tre punti. Dopo la partenza sprint (10-22), i gialloneri hanno tenuto alto il ritmo andando al riposo lungo avanti di 13 lunghezze (29-42). Vantaggio, rimasto quasi immutato anche nel terzo periodo (29-42), ma dilapidato nell’ultima frazione, quando Cittadella, sospinto soprattutto da D’Incà e Beda, riusciva a colmare il gap.

SORPASSO E CONTROSORPASSO. A 4’ dallo scadere, dopo aver impattato, i locali piazzavano anche la zampata del sorpasso portandosi avanti di tre lunghezze. Qui, però, Albignasego aveva una reazione d’orgoglio, grazie alla quale riprendeva la testa della gara per non mollarla più fino alla sirena (70-75).

LO SCOUT. Oltre a Vizzotto (top scorer dell’incontro con 25 punti e 6 bombe), che ha coperto anche lo spot di ala forte alternandosi a Gallocchio (2 triple), altre note di merito vanno ascritte a Roin (20 punti, foto) e Rizzi (12 rimbalzi e 5 recuperi).

Coach Benetollo

IL COMMENTO. «Seppur con notevole difficoltà, siamo riusciti a portare a casa una vittoria importante – commenta Maurizio Benetollo –. Tutta la squadra ha fatto bene, dimostrando una gran voglia di vincere. Abbiamo giocato una partita veramente intensa. Nell’ultimo quarto, la stanchezza si è fatta sentire: avevamo perso l’inerzia e Cittadella ci aveva superato, ma siamo stati bravi a pareggiare subito i conti e conservare un margine di 5 punti fino alla fine».

PROSSIMA GARA. Lunedì, Francesco Nanti e Livio si sottoporranno a risonanza magnetica per accertare l’entità dell’infortunio alla schiena. L’auspicio è che non sia nulla di grave e che i due lunghi possano tornare presto in campo. Per i gialloneri, ora l’appuntamento è fissato a sabato prossimo (ore 18.30) per il match casalingo con la Virtus Lido.

 

BASKET CITTADELLA – ALBIGNASEGO BASKET 70-75 

BASKET CITTADELLA: Policastri, Todesco, D’Incà 15, Zaniolo, Beda 9, Pierobon, Tosetto 13, Pressanto A., Pressanto F. 22, Lovisetto 11. All. D’Onofrio.

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M. 1, Nanti N. 9, Roin 20, Rizzi 6, Nanti F., Fabian 2, Vieno, Berti 6, Gallocchio 6, Vizzotto 25. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

Arbitri: Sandu di Ponzano Veneto (Tv) e Tadic di Pergine Valsugana (Tn).

Note: parziali: 10-22, 29-42, 46-58; tiri liberi: Cittadella 17/22, Albignasego 10/18; tiri da tre: Cittadella 5 (Pressanto F. 3, D’Incà 2), Albignasego 11 (Vizzotto 6, Gallocchio 2, Nanti N., Roin, Berti); uscito per 5 falli: Nanti M. (35’).