Albignasego doma Murano: ai playoff sarà ancora sfida ai laugnari

Termina con un bel successo la regular season dell’Albignasego: nell’ultima giornata di C Silver, Nanti e compagni impongono lo stop alla terza forza del campionato, chiudendo il proprio bilancio stagionale in perfetta parità con il 50% di vittorie e sconfitte. Già certo dei playoff, Albignasego è sceso in campo con Murano per giocarsi il sesto posto, spuntandola in rimonta nel quarto conclusivo (29-11) dopo aver essere finito sotto in doppia cifra verso il tramonto del terzo periodo (9-21).

Cominciata a rilento con un quarto iniziale, che fatturava appena 19 punti, la gara ha stentato a decollare nel primo tempo. Si è segnato con il contagocce su entrambi i lati del campo: l’unico canestro nei primi 7’ di gioco per i padroni di casa porta la firma di Francesco Nanti (2-8). A dare la stura all’attacco di casa sono Nicola Nanti e Fabian con una tripla (7-12). Lentamente, Albignasego trova il ritmo in attacco (16-14), anche se concede troppi spazi all’offensiva ospite (16-19). Sul parquet, dopo una lunga assenza, si rivede anche Pippo Rizzi. Al suo rientro il numero 10 in giallo si presenta subito con cinque punti consecutivi, che aprono la scatola della difesa veneziana (26-22).

Dall’altra parte, però, Zorzi continua a seminare avversari realizzando in arresto e tiro (26-26). Murano può contare anche sul gigante Leyba Marine nel pitturato (28-31), dove Francesco Nanti e Livio arrivano puntualmente al raddoppio (33-33). Ma sono tre tiri dall’arco di fila griffati Frison (2) e Sartor a creare il primo importante break della partita (35-44).

Al via dell’ultima frazione, i gialloneri ripartono dal -10 (35-45). Qui, altri sette punti consecutivi di Rizzi, frutto anche di un siluro da distanza siderale, restituiscono fiducia ai ragazzi di Benetollo, ricucendo lo strappo al pieno possesso (42-45). È Marco Nanti a salire in cattedra, trovando prima in penetrazione il -1 (44-45) e poi il sorpasso dalla lunetta (46-45). Sempre il play albignaseghese realizza in seguito anche il +5 (50-45). Leyba Marine interrompe un parzialone di 15-0 (50-47), ma il tiro dalla lunga di Vizzotto e ancora Marco Nanti proiettano al +8 (55-47).

Murano resta in piedi grazie al solito Frison, riportandosi a distanza di un possesso (55-52). Si decide tutto nell’ultimo giro di lancette: Marco Nanti mantiene la freddezza dalla linea della carità, riaprendo la forbice sulle 8 lunghezze (61-53), Frison accorcia ancora con una bomba (61-56), ma sul fallo sistematico Marco Nanti conserva ancora la lucidità al tiro da fermo (3/4) chiudendo i conti (64-56).

Si tratta tuttavia di una vittoria di Pirro: le contemporanee affermazioni di Virtus Resana a Cittadella (79-90) e Benetton Treviso con Europa Bolzano (80-54) “retrocedono” infatti l’Albignasego in ottava posizione. Al quarto di finale playoff, l’abbinamento sarà quindi proprio con Murano, seconda testa di serie. Gara-1 verrà disputata il prossimo weekend in casa dei lagunari. Il ritorno è invece previsto nell’infrasettimanale del Pala Gazzabin. L’eventuale bella è in programma nel fine settimana successivo sull’isola muranese.

 

ALBIGNASEGO BASKET – VIRTUS MURANO 64-56

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M. 16, Nanti N. 7, Roin 2, Paccagnella n.e., Rizzi 12, Nanti F. 9, Livio 12, Fabian 3, Berti, Gallocchio, Vizzotto 3. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

VIRTUS MURANO: Zorzi 10, Ragazzi n.e., Vian 2, Pranzo 6, Sartor 6, Parisatti 2, Frison 17, Leyba Marine 11, Crivellari 2, Vianello, Bottaro n.e. All. Bettera.

Arbitri: Parisi di Padova e Montagnoli di Cologna Veneta (Vr).

Note: parziali: 7-12, 26-24, 35-45; tiri liberi: Albignasego 15/17, Murano 5/12; tiri da tre: Albignasego 5 (Rizzi 2, Nanti F., Fabian, Vizzotto), Murano 7 (Pranzo 2, Sartor, Frison 4); falli di squadra: Albignasego 15, Murano 21.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.