Albignasego spalanca le porte del Pala Gazzabin per la sfida alla Virtus Resana

Alla sua seconda gara casalinga in campionato, sabato, alle 18.30, l’Albignasego (nella foto Cristiano Gallocchio) dovrà portare a compimento l’impresa soltanto sfiorata a Murano per intascare i primi due punti della stagione. A contendere la vittoria al quintetto giallonero questa volta sarà la Virtus Resana. Dopo due battute d’arresto nelle prime due giornate di C Silver, sabato scorso la compagine di Massimo Cavalli ha messo in cascina la prima vittoria stagionale a spese del Litorale Nord (68-57).

Principale artefice dell’affermazione trevigiana è stato senza dubbio Matteo Scapinello, autentico mattatore della sfida con 27 punti a referto e fresco di laurea conseguita in settimana all’Università di Padova. Scapinello è uno dei tanti riconfermati in blocco della società della Marca, che ha operato in maniera oculata sul mercato ripartendo dal nucleo, capace di ben figurare la passata stagione centrando l’accesso ai playoff.

Con il ritorno della guardia Enrico Baldissera dal Mestrino, Resana ha poi completato il roster con due giovani ali da due metri scuola Petrarca: Giovanni Dainese e Giorgio Peroni, figlio di Gigi, ex capitano del Gorena Petrarca negli anni ’70.