Articoli

Albignasego tutto orgoglio e carattere, ma è Dueville a conquistare la C Gold

I sogni-promozione dell’Albignasego muoiono all’alba di gara-2 delle finali playoff di C Silver. Davanti alla moltitudine di spettatori (oltre 600 tifosi) del Pala Gazzabin, lo Sportschool Dueville si impone anche nel match di ritorno, conquistando una meritata promozione in C Gold. L’impresa di trascinare i vicentini alla bella svanisce dopo 40’ di battaglia, in cui i ragazzi di Benetollo sono usciti dal campo con la consapevolezza di aver dato il massimo. Pur scontrandosi con un handicap troppo evidente al tiro da fermo (25% ai liberi in totale) e avendo sulle gambe le scorie accumulate durante tutte le serie playoff, non hanno mai mollato. Anche quando l’incontro era ormai irrimediabilmente compromesso, Nanti e compagni hanno reso onore fino all’ultimo secondo della sfida a una stagione, che resta decisamente fra le più belle e intense nella storia della società giallonera.

Albignasego aveva approcciato alla partita con grandissima intensità (7-0), prendendo subito le distanze dai vicentini (22-7 al 9’). Dueville però iniziava a entrare in ritmo verso la fine della prima frazione (24-11) e pescava due jolly con le bombe di Fontana, che valevano un break mortifero nella seconda frazione (0-22). La tripla di Gallocchio interrompeva un digiuno lungo 7’ (27-33), ma non bastava a tamponare l’emorragia (30-39).

Il capitano Francesco Nanti in lunetta

Il capitano Francesco Nanti in lunetta

Dopo la pausa lunga, nel corso della quale trovava spazio la presentazione dell’Under 14 dell’AlbignasegoAviatori, quattro punti consecutivi di Roin restituivano fiducia ai padroni di casa (34-42). Peccato che nel frangente l’Albignasego non riuscisse a concretizzare dalla lunetta la gran mole di gioco prodotta (34-43). Un tiro dall’arco di Nicola Nanti riduceva il deficit a -7 (40-47 al 28’). Qui, però, gli ospiti erano bravi a mantenere sempre alta e aggressiva la guardia difensiva, giocando d’anticipo sulle linee di passaggio e rubando palla proprio quando i padroni di casa erano andati vicino a ricucire lo strappo. Da una transizione, dopo un pallone perso dai locali in zona d’attacco, scaturiva anche il tiro dalla lunga di De Marco, che spediva a +12 i biancorossi alla fine del terzo periodo (40-52).

Nonostante Dueville toccasse anche il +14 all’inizio dell’ultima frazione (42-56), i gialloneri non si davano per vinti. Tuttavia, ogni volta che cercavano di riavvicinarsi venivano ricacciati indietro dai vicentini. La squadra giallonera provava fino allo scadere a riaprire i giochi infilando negli ultimissimi secondi anche due tiri pesanti con Berti e Marco Nanti, ma servivano solo a lenire l’amarezza della sconfitta (63-67). Finiva nel tripudio biancorosso.

 

ALBIGNASEGO BASKET – SPORTSCHOOL DUEVILLE 63-67

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M. 8, Nanti N. 3, Roin 8, Paccagnella n.e., Rizzi, Nanti F. 10, Livio 13, Fabian, Berti 12, Gallocchio 3, Vizzotto 6. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

SPORTSCHOOL DUEVILLE: Trevisan 3, Ronzani, De Marco 9, Frigo 11, Caneva 2, Perin 5, Finello n.e., Forner 10, Cervo, Shcherbyna 11, Fontana 16, Sinicco. All. Bortoli.

Arbitri: Radoni di Roncade (Tv) e Sandu di Ponzano Veneto (Tv).

Note: parziali: 24-11, 6-28 (30-39), 10-13 (40-52), 23-15 (63-67); tiri liberi: Albignasego 6/24, Dueville 16/22; tiri da tre: Albignasego 9 (Nanti M., Nanti N., Roin, Nanti F., Berti 2, Gallocchio, Vizzotto 2), Dueville 8 (De Marco, Frigo 2, Perin, Fontana 4); falli di squadra: Albignasego 20, Dueville 23; fallo tecnico: Roin (21’), Sinicco (24’).