Articoli

È ufficiale: Rizzi e Romeres all’Albignasego

Dopo le conferme di capitan Scarpa e del nucleo “storico”, due giovani inaugurano la campagna acquisti 2012-13 dell’Albignasego Basket. Alla squadra del nuovo tandem PensoBisello approdano infatti Giacomo Rizzi (’93) e Davide Romeres (’92). Entrambi provengono dalla Virtus Padova e l’anno scorso hanno giocato con l’Under 19 neroverde e l’Ardens Silvestrini in D Regionale. Entrambi sono stati allenati dunque da “Mike” Caiolo, coach che conosce molto bene l’ambiente albignaseghese e il lavoro svolto già in passato con altri atleti della loro età da Andrea Penso.

GIACOMO RIZZI. Rizzi è un playmaker di 180 centimetri molto “spigliato”, capace di lavorare forte soprattutto in difesa. Due stagioni fa, aveva già dimostrato le proprie doti cestistiche sempre in serie D ai Raptors Mestrino, a cui era stato girato in prestito dalla società virtussina del presidente Gianfranco Bernardi. Il play classe 1993 avrà ora la possibilità di ritagliarsi il proprio minutaggio anche in C Regionale, dove sarà il naturale sostituto di Marco Nanti al rientro sul parquet dopo un grave infortunio.

DAVIDE ROMERES. Romeres, invece, è una guardia di 187 centimetri, che oltre a disputare la D e centrare il terzo posto alle Finali nazionali Under 19 (formula Coppa Italia) col gruppo di Caiolo, ha già meritato qualche apparizione in prima squadra calcando i campi della DnC. Nonostante la carta d’identità, si tratta di due elementi in possesso di una certa esperienza e delle credenziali giuste per competere nella C veneta. Nella prima giornata di campionato, ristretto a 16 squadre rispetto alla passata annata, Albignasego ospiterà nel weekend del 23 settembre la Virtus Alto Garda.

IL DIESSE. Intanto, il ds Massimo Pavan ha lavorato assieme allo staff tecnico e dirigenziale nelle ultime settimane per chiudere altre trattative, di cui vi renderemo conto nei prossimi giorni. Anche Pavan, giunto alla sua nona annata consecutiva in giallonero, rappresenta un ganglio vitale del club e coopera col presidente Franco De Marchi, talvolta chiamato a spendersi in prima persona pure sul fronte mercato. «Mi fa molto piacere che il nostro sodalizio continui con entusiasmo anche quest’anno – rivela il direttore sportivo –. Abbiamo cercato cestisti in grado di integrarsi alla base dei confermati amalgamando veterani e giovani. Rizzi e Romeres sono due ragazzi seri, che hanno accettato di far parte del neo progetto avviato dall’Albignasego Basket. Ci sono tutti i presupposti perché possano fare bene».

Un benvenuto allora ai ragazzi di scuola virtussina. Come anticipato, seguiranno a breve ulteriori aggiornamenti sulla composizione del roster. Non cambiate sito…

Albignasego ricomincia con Scarpa & Co.

La nuova stagione dell’Albignasego Basket riparte da alcune costanti. Prima fra tutte quelle di Pietro Scarpa, capitano di lungo corso che proprio quest’anno festeggia i dieci anni in casacca giallonera. Un decennio di militanza, sinonimo d’attaccamento e fedeltà alla maglia, che colloca Pietro tra le ultimissime bandiere del basket padovano.

«Io e Francesco Nanti – precisa Scarpa, 31 anni da compiere il prossimo 26 agosto – siamo i giocatori presenti da più tempo ad Albignasego. Qui, mi sono sempre trovato molto bene. Con presidente, dirigenti e allenatori si è instaurato un rapporto molto particolare. E poi, a dire il vero, non ho mai ricevuto vere e proprie proposte da altre squadre. Forse perché sapevano che difficilmente avrei lasciato l’Albignasego. Prima quando ero all’allora Melsped Gattamelata ricordo che c’erano state richieste e alcuni avvicinamenti da parte di Arzignano, Castelfranco e Virtus Padova, ma preferii accasarmi al club del presidente Franco De Marchi. Poi, l’anno della promozione in C/2 (l’attuale C Regionale, ndr) ho assunto definitivamente i gradi di capitano e adesso… Eccomi di nuovo pronto a scendere in campo».

Cosa ti è rimasto impresso di quella cavalcata culminata con l’approdo in serie C?

«Il salto di categoria arrivò dopo cinque anni molto intensi, in cui continuavamo a rincorrere l’obiettivo. È stata una gran bella soddisfazione: riuscimmo a qualificarci per i playoff come ottava classificata e da quel momento vincemmo praticamente tutti gli incontri in programma».

Tra le ormai centinaia di caps in giallonero, qual è stata la più bella partita di Scarpa?

«Credo che la sfida contro Dueville (71-72) sia stata la mia migliore gara: segnai 36 punti (con 7/10 da due, 5/6 da tre e 8/9 ai liberi, ndr) decisivi per evitare i playout. In quell’ultimo scorcio di torneo, Andrea Penso peraltro ha assaggiato per la prima volta il ruolo di capoallenatore della prima squadra, se non sbaglio subentrando in corsa a Massimo Pavan».

Ci sono, però, altri scontri che conservi ben “stampati” nella mente, precedenti alla tua esperienza all’Albi, vero?

«Già, alla Melsped durante i playoff di C/1 con Rovigo disputai una delle partite più importanti della mia carriera, ma anche ai tempi dell’Elvox Petrarca di coach Giovanni Teso in B/1 a Bologna vincemmo un match con soli quattro elementi in campo, tra i quali c’ero pure io oltre ai due “Franz” (Lorenzi e Nanti, ndr). Ancora adesso se ci penso è stato qualcosa d’incredibile».

Allenatore e compagno di squadra a cui sei rimasto più legato?

«Come detto, è stato Francesco Nanti il “collega”, che finora mi ha accompagnato in quest’avventura, ma con Giacomo Vizzotto abbiamo avuto l’opportunità di ritrovarci dopo aver condiviso le giovanili al Petrarca. Devo molto della mia crescita cestistica e personale ad allenatori come Michele Caiolo e Toni Paperini, che hanno riposto grande fiducia nel sottoscritto».

Come d’altronde tuo papà che ti segue sempre assiduamente?

«Sì, basti pensare che nella nostra casa di Chioggia conserva ancora vari ritagli di giornale e un piccolo archivio con documenti e statistiche di tutti i giocatori».

Cosa ti aspetti per il nuovo anno agonistico?

«Personalmente, l’ultima stagione non è stata facile per via di un fastidioso infortunio. Inoltre, al rientro ho faticato parecchio a fare il playmaker dopo anni che non ero più abituato a ricoprire la posizione. A livello di collettivo, invece, non siamo stati capaci di esprimere il massimo delle nostre potenzialità. Quindi, quelli che sono rimasti, ora hanno una gran voglia di riscatto».

ALTRI CONFERMATI. In vista del prossimo campionato di C Regionale, accanto a “Peter” Scarpa sono stati confermati altri cestisti della vecchia guardia. Hanno rinnovato la permanenza albignaseghese: “Jack” Vizzotto (ala, ’80), i cugini Francesco e Marco Nanti (ala/centro e play, ’87), Corrado Lazzarini (play/guardia, ’89) alla sua terza annata consecutiva all’Albignasego e Matteo Suman (ala, ’84), voluto fortemente la passata annata da Paperini, neoreponsabile tecnico del Pool AlbiAviCo. Presto, però, verranno definiti anche due giovani arrivi, per i quali il diesse Massimo Pavan ha ormai concluso le trattative.

A presto dunque per ulteriori aggiornamenti.

* foto di Luca Nicolas Severi

Andrea Penso nuovo head coach dell’Albi

Il “nuovo” head coach dell’Albignasego Basket è Andrea Penso. Non poteva che essere lui l’erede naturale di Antonio Paperini, che al termine della scorsa stagione ha lasciato la panchina giallonera per assumere l’incarico di responsabile tecnico delle squadre appartenenti al Pool Albignasego-Aviatori-Conselve (AlbiAviCo). Da 11 anni, Penso (43 anni) serve la causa albignaseghese, come allenatore delle formazioni di Prima e Seconda divisione, oltre che in qualità d’assistente della prima squadra.

EX VICE. Nel 2006-2007, aveva già guidato la compagine senior conquistando una sospirata salvezza all’ultima giornata in D Regionale, traghettando il gruppo verso la successiva gestione MormileCaiolo. L’ultimo triennio, invece, ha fatto il secondo del “guru” Paperini. «Sono molto contento e felice d’iniziare l’avventura da capo allenatore – afferma Penso al momento della sua investitura – Spero di riuscire a sostituire Toni Paperini degnamente e svolgere un buon lavoro. Premetto già che non sarà facile: quando si nomina Paperini, stiamo parlando del top a livello di basket padovano. Sono ben consapevole di questo limite, ma al contempo ritengo anche sia un fattore stimolante. Rispetto alla passata annata, tutti quanti dovremo impegnarci molto di più».

BISELLO VICE. Per cesellare a propria immagine e somiglianza il quintetto giallonero, Penso sarà supportato da un volto noto della palla a spicchi patavina: la società, infatti, ha designato come suo vice Sergio Bisello (41 anni), che negli ultimi tre anni, smessa la canotta da giocatore, ha guidato il timone di Bc Solesino e 3P Crm Mortise con cui ha ottenuto una meritata promozione in C Regionale e il titolo di team principe del Veneto in D . «Sergio è un personaggio più conosciuto di Penso in ambito locale – si schernisce Andrea – tra di noi esiste un rapporto d’amicizia che va oltre la pallacanestro. Con la dirigenza, gli abbiamo proposto il ruolo di assistant coach, che ha accettato di buon grado dopo la sua esperienza nei campionati di categoria».

ANCORA MENIN. A completare lo staff tecnico sarà il confermato preparatore atletico Mirko Menin, che ha garantito la propria disponibilità anche per quest’anno sportivo. A Penso, Bisello e Menin, il club rivolge il consueto “in bocca al lupo” con l’augurio di dimostrare sul campo le loro indubbie competenze. Tutte le altre novità relative alla rinnovata front line albignaseghese, verranno ufficializzate nei prossimi giorni.

Restate connessi!

Il Pool al lavoro: ad agosto le convocazioni

Comincia a muoversi la macchina organizzativa del Pool Albignasego Conselve Padova Sud Basketball. Il sodalizio tra Albignasego Basket, Basket Conselve e Scuola Basket Aviatori Padova Sud si è costituito lo scorso anno rafforzando ulteriormente la propria partenership. Il direttivo delle tre società ha scelto di unire le forze operando ancor in più stretta sinergia per potenziare la propria attività e i servizi offerti ai suoi associati. L’intero apparato dirigenziale sta lavorando alacremente per pianificare al meglio la stagione 2012-13 delle squadre senior e del settore giovanile.

CONVOCAZIONI. «Lo staff tecnico – comunica il dirigente responsabile del Pool, Carlo Bettella – si sta confrontando per chiarire e risolvere le problematiche connesse all’allestimento della prossima annata. Roster e allenatori sono ormai in via di definizione, poi sarà la volta di disporre i vari turni di palestra componendo giornate e orari degli allenamenti. Entro i primi di agosto partiranno le lettere di convocazione indirizzate agli atleti del Pool. Inizieremo ad allenarci nei primissimi giorni di settembre».

MASSIMO IMPEGNO. Nonostante la crisi economica, che sta costringendo diverse società padovane a rivedere programmi e proposte sportive-formative, Albignasego, Conselve, Aviatori, assieme a Centro minibasket Albignasego e Quickly minibasket, confermano l’impegno agonistico del 2011-12. «Per quanto riguarda la filiera del giovanile – precisa Bettella – anche quest’anno verranno schierate formazioni in cui confluiranno un po’ tutte le fasce d’età. Inoltre, accanto a una neo Under 13, avremo due gruppi Under 14 e 15 per ciascuna categoria».

Pool, sabato minibasket alla Guizza

È un weekend all’insegna del minibasket per i gruppi sportivi afferenti al pool Albi-Avi-Co (Albignasego, Aviatori Padova sud e Conselve). Nell’ambito del raduno italiano Usacli, sabato 19 maggio, dalla 16.30 alle 19, il Gs Quickly organizza, col patrocinio del Comune di Padova e della sezione locale dell’Usacli, un pomeriggio di minibasket alla Guizza in piazzale Cuoco.

Sono invitati a partecipare tutti i bambini di terza e quarta elementare dei centri minibasket Albignasego, Quickly, Petrarca Patavium e Piovese. All’evento, interverranno il responsabile dell’Usacli nazionale Marco Galdiolo e il presidente del quartiere Padova sud est Roberto Bettella.

A seguire, comunicheremo i dettagli del torneo 3 contro 3 sprint di minibasket “Vivi Due Carrare” , previsto sabato 19 e domenica 20 maggio nella piazza principale di Due Carrare in via Roma. L’iniziativa è promossa da associazione sportiva Arcobaleno e Gs Quickly, in collaborazione con Fip di Padova, Polisportiva Montegrotto e il patrocinio del Comune di Due Carrare.

 

Ecco il programma delle gare del weekend:

C REGIONALE. PeschieraCarvens Albignasego: domenica, ore 18.30, palazzetto dello sport, località campo sportivo, Peschiera del Garda (Vr).

SECONDA DIVISONE. Qui BasketAviatori Padova sud: giovedì, ore 20.45, palestra istituto Einaudi, via Marcanova, Padova.

UNDER 17. Conselve AviatoriRedentore Este: venerdì, ore 19.15, palazzetto dello sport Morelli, via Traverso, Conselve.

UNDER 13. Viltosa BasketAviatori Padova sud: martedì, ore 18.15, palazzetto dello sport, via XI febbraio, località Villatora, Saonara.