Articoli

C Silver, finale playoff: Albignasego pronto allo scontro con Dueville

Ci siamo, è scoccata l’ora della finalissima per l’Albignasego (nella foto Luca Roin). Domenica, i gialloneri andranno a Dueville per affrontare, alle 18, i padroni di casa in gara-1 delle finali playoff di serie C Silver. È la finale meno attesa e pronosticata dell’ultimo lustro e metterà una di fronte all’altra le due outsider di questi playoff. Durante la stagione regolare, lo Sportschool Dueville ha seguito un andamento a tratti analogo a quello dell’Albignasego, ingaggiando con i ragazzi di Benetollo un serrato duello per la quinta posizione nel girone d’andata. Nella seconda parte del campionato, però, la squadra di Andrea Bortoli ha tenuto il passo d’alta classifica, mentre i gialloneri hanno perso terreno scivolando all’ottavo posto proprio nelle ultime giornate di regular season.

DA DUEVILLE A DUEVILLE. Albignasego torna a scontrarsi con la formazione vicentina dopo aver debuttato in stagione proprio con Dueville. Alla prima giornata d’andata, furono i gialloneri ad aggiudicarsi la posta in palio spuntandola all’overtime (65-58). Nel match di ritorno, invece, toccò ai biancorossi ricambiare il “favore” imponendosi di misura nel corso di un confronto condizionato dal basso punteggio (58-55).

IL CAMMINO PLAYOFF. Dueville ha compiuto percorso netto negli spareggi promozione, eliminando ai quarti Resana (andata 73-48 e ritorno 51-61) e in semifinale la Cestistica Verona, prima testa di serie e principale candidata alla promozione in C Gold (andata 67-72 e ritorno 66-58). Albignasego è approdato in finale estromettendo nel quarto la seconda testa di serie Murano (andata 58-80 e ritorno 76-47) per poi sudarsi la qualificazione alla bella con i giovani della Benetton Treviso.

QUI ALBIGNASEGO. Marco Nanti e Filippo Rizzi non saranno al meglio a causa dei consueti fastidi fisici, che si trascinano già da qualche mese. «È una situazione, che quest’anno abbiamo già vissuto diverse volte – osserva coach Maurizio Benetollo –. Oramai siamo abituati. Siamo consci di giocare contro una squadra, che sta attraversando una fase di grande forma, ma la conosciamo molto bene: è un’avversaria che abbiamo incrociato diverse volte negli ultimi anni. Dovremo giocare con la stessa intensità, che abbiamo messo in campo nel finale di campionato e ai playoff, facendo leva anche sulla nostra forza mentale».

LE FINALI. Dopo la prima sfida, la serie finale si sposterà ad Albignasego, con gara-2 in programma per mercoledì, ore 21, al Pala Gazzabin. L’eventuale bella andrà in scena domenica 5 giugno, alle 18, ancora al palasport di Dueville.

Sabato Albignasego inizia il campionato in casa con lo Sportschool Dueville

Parte dalla sfida casalinga allo Sportschool Dueville il campionato di Serie C Silver 2015-2016 dell’Albignasego Basket. Terminata la fase di collaudo, si comincerà a far sul serio sabato, ore 18.30, tra le mura domestiche del Pala San Lorenzo di via Torino. Avversaria tradizionalmente ostica, la formazione vicentina del confermato Andrea Bortoli ha rinnovato il settore lunghi prelevando Francesco Sinicco dall’Altavilla Vicentina e riprendendosi anche il tedesco Adam Sean Mink, reduce da una stagione in C Nazionale al Basket Mestre 1958. Da Villafranca, dove la scorsa stagione aveva conquistato la promozione, è poi tornato Marco Ronzani, al rientro a Dueville dopo due anni di lontananza.

La squadra biancorossa ha mantenuto intatta l’ossatura della precedente annata con lo zoccolo duro di senior composto da Andrea Trevisan, Matteo Cervo, Pyilyp Shcherbyna, Tobia Caneva, Daniele Frigo, Alberto De Marco e Andrea Lunardon, a cui si aggiungono i giovani del vivaio Simone Forner e Alberto Perin.

Arbitrano: Giovanni Pinna di Salgareda (Tv) e Gianmaria Bortolotto di Castello di Godego (Tv).

Trasferta tosta a Dueville per l’Albignasego

Messi in saccoccia i due punti con Bussolengo, domenica, alle 18, Albignasego se la deve ora vedere in terra berica con lo Sportschool Dueville. La squadra di Andrea Bortoli sta attraversando un momento magico: dopo un avvio di campionato ad handicap con quattro sconfitte consecutive nelle prime quattro giornata, i vicentini hanno trovato il bandolo della matassa chiudendo il girone di ritorno in crescendo e iniziando quello di ritorno nel migliore dei modi. Dueville è infatti reduce da cinque vittorie consecutive con quattro delle formazioni prime della classe: Litorale Nord (70-60), Vigor Conegliano (56-59), Bussolengo (67-64) e Cestistica Verona (72-77).

Alberto De Marco, Federico Benetti (ex Arzignano), Enrico Fontana, Pylyp Shcherbyna e Andrea Trevisan sono stati i principali artefici di questo invidiabile ruolino di marcia, viaggiando sempre a medie da doppia cifra.

È quindi un banco di prova consistente quello che dovranno affrontare i gialloneri, obbligati dalla classifica a racimolare punti anche lontano dal Pala San Lorenzo. In vista di Dueville, coach Benetollo dovrebbe recuperare Nicola Navaglia, tornato ad allenarsi con il resto del gruppo dopo la distorsione alla caviglia.

Albi a caccia di punti-playoff con Dueville

Sulla scia della vittoria nel derby con la 3P Crm, Albignasego cerca punti-playoff con lo Sportschool Dueville, ospite sabato sera (ore 19.30) al Pala San Lorenzo di via Torino. Reduce da 5 stop consecutivi, nella precedente giornata la formazione vicentina ha dovuto fare i conti pure col fattore sfortuna cedendo di misura alla Trevigiana (51-52). In piena bagarre per i playout, i ragazzi di Paolo Zucchi (ex giocatore di Dueville) non possono permettersi ulteriori passi falsi, se vogliono ancora provare ad agganciare il decimo posto-salvezza, attualmente occupato dal Salvador Riese. È dunque logico aspettarsi che ad Albignasego si presenti una compagine agguerrita, che farà di tutto per “sgambettare” il Carvens. Il gruppo berico è uno dei più giovani del campionato, ma amalgama anche elementi di una certa esperienza per la categoria.

L’AVVERSARIA. L’ala forte Alberto De Marco (’83) è il migliore realizzatore vicentino con 12.6 punti di media a incontro. Con l’addio di Faye, lo Sportschool ha perso in termini di fisicità reimpostando i propri parametri di squadra sulla rapidità fuori dal pitturato. Ben assortito il reparto play/guardie, comprendente i giovani Matteo Cervo (’91), Carlo De Pretto (’90), Marco Ronzani (’90) e Andrea Trevisan (’89). Il centro titolare è Andrea Bortoli (’83). Completano il reparto lunghi, oltre al succitato De Marco, Elia Borgo (’91),  Daniele Frigo (’90) e Giovanni Motterle (’89).

OUT LORENZI. Contro Dueville, coach Paperini potrà contare su tutti gli effettivi, fatta eccezione per Francesco Lorenzi, affetto in settimana da sindrome influenzale. Intanto, è possibile desumere qualche indicazione positiva sullo stato di salute dei gialloneri, che nello scrimmage di mercoledì hanno battuto i cugini del Malvestio Noventa 72-66 (parziali: 26-17, 15-20, 22-14, 9-15; tiri liberi: Albignasego 15/16). In evidenza tra gli albignaseghesi Lazzarini (19) e Vizzotto (18).

Ciao Michele Pastorin

LUTTO IN D. Nel campionato di D Regionale, dobbiamo registrare il lutto, che ha colpito la Pallacanestro Mirano e di riflesso l’intero mondo del basket veneto. Il giocatore Michele Pastorin, infatti, si è spento lunedì 26 marzo. Ecco il messaggio di Federico Polo, membro del consiglio direttivo del club veneziano tratto dal sito societario:

«Piangiamo la prematura scomparsa di un grande uomo e di un grande giocatore. È con il cuore colmo di dolore che il sottoscritto e la società stanno vivendo queste ore dopo aver saputo della prematura scomparsa di Michele Pastorin, amico, genitore esemplare e grandissimo atleta che abbiamo avuto la fortuna di poter ammirare solo nell’ultimo anno di attività agonistica con i ragazzi del Csi. Tutta la Pallacanestro Mirano si stringe attorno alla moglie Monica, ai figli Christian e Gioia, alla mamma Pierina, a papà Irio, ai fratelli Massimiliano e Cinzia in questo momento di grandissimo dolore».