Articoli

Albignasego mette la quinta con Conegliano. il diesse Pavan: «Vittoria del gruppo»

Uno (Resana), due (Ponzano), tre (Riva del Garda), quattro (Lido di Venezia), cinque (Conegliano), sì proprio cinque le partite che l’Albignasego (nella foto di Ilaria Malerba, Giacomo Vizzotto, 19 punti) ha vinto consecutivamente. Prima di scrivere della partita vorrei fare una precisazione dicendo che queste cinque partite sono state vinte di squadra, anche se qualche giocatore in certe gare è salito in cattedra. Di squadra significa da tutti i giocatori: quelli che non giocano, quelli che giocano poco e quelli che giocano, perché ognuno di loro sa quale è il suo ruolo e tutti danno il proprio contributo, portando il proprio mattoncino alla causa e soprattutto danno vita a uno spogliatoio unico, la vera forza dell’Albignasego.

Un plauso comunque va rivolto poi anche alla coppia BenetolloGabaldo, che con la sua esperienza porta il tocco finale, e alla dirigenza, che sostiene in toto questo gruppo di giocatori e allenatori senza fare tanti drammi anche quando si perde (vedi le prime tre giornate di campionato). Sbagliando si impara, quindi bravi tutti.

Adesso veniamo alla partita giocata contro la Vigor Conegliano: partita vinta con difficoltà e senza fornire una buona prova, ma vinta contro una squadra ben allenata. All’inizio abbiamo sofferto l’aggressività in difesa dei nostri avversari, riuscendo a sorpassare soltanto al 14’. La gara è rimasta in equilibrio, anche se in due occasioni ci siamo spinti sul +10 e +8, salvo poi vanificare il tutto con giocate non proprio consone e qualche pallone perso di troppo.

La partita avrebbe potuto chiudersi a 38 secondi dalla sirena, quando sul 62-59 abbiamo sbagliato due liberi (alla fine saranno 10/28). Nei secondi finali, però, Conegliano falliva a sua volta tre conclusioni lasciando i due punti ai nostri gialloneri.

Adesso ci aspetta una trasferta insidiosa a Riese in un campo, dove abbiamo sempre trovato difficoltà, ma non per questo partiamo in svantaggio. Un passo alla volta.

Forza ragazzi! Forza Albignasego!

Massimo Pavan

 

ALBIGNASEGO BASKET – VIGOR HESPERIA CONEGLIANO 62-59

ALBIGNASEGO BASKET: Belinazzi, Berto 14, Nanti M. 5, Paccagnella, Nanti F. 7, Livio 6, Fabian, Berti 4, Gallocchio, Vigna 7, Vizzotto 19. All. Benetollo.

VIGOR HESPERIA CONEGLIANO: Vendramelli 10, Rivaletto 5, Cagnoni 12, Spessotto, Cosmo, Dalle Vedove, Mariani 11, Cinganotto 7, Rossi 5, Gellera A. 3, Gellera F. 2, Bortolini 4. All. Sfriso.

Arbitri: Azzali di Lazise (Vr) e Guadalupi di Trento.

Note: parziali: 15-20, 15-10, 20-18, 12-11; tiri liberi: Albignasego 10/28, Conegliano 8/10; tiri da tre: Albignasego 7 (Berto, Nanti F., Vizzotto 5), Conegliano 7 (Vendramelli 2, Rivaletto, Cagnoni 2, Cinganotto, Rossi).

 

Lunedì 22 agosto a Voltabarozzo scatta la nuova stagione dell’Albignasego

Prende il via lunedì 22 agosto la nuova stagione sportiva dell’Albignasego Basket. Alle 19, la squadra giallonera si ritroverà per la prima sgambata sulla pista di atletica dello stadio “Toni Franceschini” in via Muzio Attendolo a Voltabarozzo.

Fino a martedì 13 settembre, Nanti e compagni sosteranno sedute di preparazione fisica agli ordini del preparatore Giacomo Ongaro, alternate agli allenamenti di tecnica al Pala Gazzabin di via Torino, proposti da coach Maurizio Benetollo e dal riconfermato e fidato vice Martino Gabaldo. Nelle prime due settimane di preparazione atletica saranno aggregati alla prima squadra anche i giovani atleti del Pool Albignasego Aviatori Conselve Padova Sud, nati nel 1999 e 2000.

Venerdi 2 settembre, alle 20 ad Albignasego, il primo test con i vicentini del Nuovo L’Argine.

La prima uscita in amichevole per i gialloneri è invece prevista per venerdì 9 e sabato 10 settembre, quando al Pala Berta di Montegrotto Terme andrà in scena un quadrangolare con squadre di C Gold, C Silver e serie D: oltre all’Albignasego, parteciperanno al torneo i padroni di casa del Basket Abano Montegrotto, la Pallacanestro Mestrino e l’Unione Basket Padova.

Che cuore Albignasego! I gialloneri passano a Treviso: è finale playoff

Il grande cuore dell’Albignasego ha avuto ancora una volta ragione. Dopo una lunga lotta senza esclusioni di colpi, i gialloneri escono vincitori dalla decisiva bella delle semifinali di C Silver con la Benetton Treviso, conquistando una storica finale playoff. Gara-3, tesa e combattuta fino allo scadere, vede prevalere gli uomini di Benetollo e Gabaldo, che riescono nell’impresa di far saltare il fattore campo, preservando nel finale un tesoretto di 4-5 punti dalla rimonta trevigiana.

Nei primi minuti, Albignasego e Benetton sembravano recitare lo stesso spartito del primo incontro disputato in Ghirada: al primo parziale ospite rispondevano subito i padroni di casa, che riportavano il match sui binari di un sostanziale equilibrio (15-13). Dal secondo periodo, calcava il parquet anche Marco Nanti: giunto a partita iniziata per impegni di lavoro, il playmaker restituiva ordine alla fase offensiva degli abignaseghesi, che mettevano una luce di 5 lunghezze tra sé e gli avversari all’intervallo lungo (24-29). Durante la pausa tra i due tempi, il centro padovano dell’Olimpia Milano Daniele Magro, cresciuto nelle giovanili della Benetton, compiva un breve blitz sul parquet salutando tra gli applausi del pubblico i giovani biancoverdi e gli ex compagni di squadra gialloneri ai tempi del Gattamelata Albignasego.

La ripresa si apriva con il controbreak locale (7-0), chiuso da un centro di Michelin (31-29). Dopo l’impasse dei primi 20’, le mani cominciavano a scaldarsi anche dalla lunga distanza: alla tripla di Sarto (36-35), rispondeva con la stessa moneta Nicola Nanti (36-38). Il lungo alternarsi al comando del march proseguiva con un’altra conclusione dall’arco di marca trevigiana (39-38), a cui ribatteva Vizzotto, bravo a ritagliarsi lo spazio in angolo per insaccare il tiro pesante sul filo dei 24 secondi (39-41).

Albignasego teneva la testa avanti anche nell’ultima frazione (43-44). Due furti in fotocopia di Nicola Nanti, furbo e scaltro nel rubare palla a centrocampo, regalavano il +4 (46-50). A 5’ dal termine, Roin fissava il +6 (46-52), ma serviva un’altra bomba di Nicola Nanti per ricacciare indietro i ragazzi di Mian (50-55). Treviso perseverava fino alla fine con la sua difesa aggressiva e asfissiante su palla a e linee di passaggio. Nell’ultimo giro di lancette, un 4/4 ai liberi di Marco Nanti invertiva il trend negativo dalla lunetta degli albignaseghesi (53-59). Non era ancora finita. Una tripla di Michelin riaccendeva le speranze trevigiane (56-59), spente soltanto dopo un libero di Nicola Nanti (56-60) e un ultimissimo tentativo di recupero dei verdi andato a vuoto (58-60).

LA SERIE FINALE. Gara-1 verrà disputata già questa domenica a Dueville. Il ritorno al Pala Gazzabin di Albignasego è previsto per mercoledì prossimo 1° giugno, mentre per l’eventuale bella bisognerà tornare il successivo weekend nel palazzetto vicentino.

 

BENETTON TREVISO – ALBIGNASEGO BASKET 58-60

BENETTON TREVISO: Michelin 5, Simeoni, Coassin 7, Sarto 10, Varaschin 19, Esposito 4, Rossi 6, Battistuzzi 2, Barbon 1, Mavric, Lovisotto 4, Ambrosin n.e. All. Mian.

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M. 6, Nanti N. 15, Roin 4, Paccagnella n.e., Rizzi 6, Nanti F. 7, Livio 10, Fabian 2, Berti 4, Gallocchio 3, Vizzotto 3. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

Arbitri: Radoni di Roncade (Tv) e Bortolotto di Castello di Godego (Tv).

Note: parziali: 15-13, 24-29, 43-44; tiri liberi: Treviso 7/10, Albignasego 13/25; tiri da tre: Treviso 4 (Coassin, Sarto 2, Varaschin), Albignasego 5 (Nanti N. 2, Nanti F., Gallocchio, Vizzotto); falli di squadra: Treviso 28, Albignasego 14; fallo antisportivo: Nanti M. (22’); uscito per 5 falli: Barbon (39’).

Albignasego bissa: vittoria anche a Murano in gara-1 dei quarti playoff

Cominciano nel migliore dei modi i playoff dell’Albignasego. Nel primo atto dei quarti di finale, i gialloneri compiono l’impresa sull’ostico campo della Virtus Murano, bissando il successo conseguito tra le mura amiche nell’ultima giornata di regular season. A differenza della scorsa partita, però, Albignasego ha avuto il merito in questo caso di entrare subito in ritmo contro la zona muranese, chiudendo il primo quarto con un vantaggio quasi da doppia cifra (12-21). Nella seconda frazione, i padroni di casa si riportavano sotto (32-38), ma gli ospiti resistevano a tutti i tentativi di rimonta locali anche nel terzo periodo, conservando intatto il margine di 6 lunghezze (45-51).

Murano riproponeva la zona per cercare di offuscare le idee alla squadra giallonera, che nell’ultimo parziale operando bene, sia lungo il perimetro (grazie soprattutto alle 5 triple messe a segno da Vizzotto) che in area, con il duo composto da Francesco Nanti (nella foto) e Livio, piazzava invece l’allungo vincente (13-29) suggellando una prestazione corale con tutti i suoi uomini a referto.

Ora, la testa va a gara-2, in programma mercoledì, alle 21, tra le pareti domestiche del Pala Gazzabin, dove l’Albignasego proverà già a chiudere i conti. Sarà un altro match tosto e difficile, ma i ragazzi del tandem BenetolloGabaldo sono determinati a dare ancora il massimo per portare a casa la serie. «Adesso che siamo riusciti a vincere in trasferta dovremo fare di tutto per sfruttare il fattore campo – tiene alta la tensione coach Benetollo – Dobbiamo per forza vincere anche al ritorno».

 

VIRTUS MURANO – ALBIGNASEGO BASKET 58-80

VIRTUS MURANO: Zorzi 16, Vianello N., Ragazzi n.e., Vian 2, Pranzo, Sartor 6, Parisatti 3, Frison 9, Leyba Marine 11, Crivellari 9, Vianello M. 3, Bottaro n.e. All. Bettera.

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M. 8, Nanti N. 8, Roin 3, Paccagnella 2, Rizzi 4, Nanti F. 14, Livio 12, Fabian 2, Berti 3, Gallocchio 3, Vizzotto 21. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

Arbitri: Brocca di Martellago (Ve) e Pinna di Salgareda (Tv).

Note: parziali: 12-21, 32-38, 45-51; tiri liberi: Murano 8/15, Albignasego 8/13; tiri da tre: Murano 6 (Zorzi 2, Frison 2, Crivellari, Vianello M.), Albignasego 10 (Nanti N. 2, Nanti F., Berti, Gallocchio, Vizzotto 5); falli di squadra: Murano 15, Albignasego 16; fallo antisportivo: Nanti N. (al 38’, sul 51-72).

Il Litorale blocca Albignasego. Grazie e arrivederci ad Andrea Vieno

Disco rosso per l’Albignasego a Cavallino Treporti. Sul difficile parquet del Litorale Nord, i ragazzi del tandem BenetolloGabaldo lottano tenendo testa per ampi tratti agli avversari, ma scivolano fatalmente negli ultimi sussulti del match. Ritrovato l’apporto di Alberto Livio sotto le plance, ma ancora orfani di Francesco Nanti (accomodatosi in panchina per semplice onor di firma), gli ospiti hanno approcciato all’incontro con decisione, lavorando forte in difesa per limitare la fisicità dei litoranei (11-15).

Nel secondo periodo, però, i padroni di casa assumevano il controllo delle operazioni andando al riposo lungo con un margine, che rasentava la doppia cifra (38-29). Nonostante la giornata grigia al tiro da fuori, i gialloneri riuscivano a riportarsi in scia alla fine del terzo quarto (49-47). Nella frazione conclusiva la partita seguiva ancora i binari dell’equilibrio. Almeno fino a quando Albignasego non raggiungeva il -1 e tre falli in attacco fischiati a Livio ne stroncavano il tentativo di rimonta. In questo frangente, la formazione della baia si dimostrava ancora una volta più solida e compatta nel respingere gli assalti albignaseghesi, riaprendo la forbice sul +10. Finiva 71-61.

Tra le file giallonere, ha fatto la sua ultima apparizione Andrea Vieno (foto), costretto a lasciare il gruppo per motivi di lavoro. Ad Andrea, la società rivolge un sincero ringraziamento per il contributo dato alla causa in questi mesi e un grosso in bocca al lupo per il suo prosieguo di carriera professionale e sportiva, nella speranza di poterlo rivedere presto in campo con i colori dell’Albignasego Basket.

 

LITORALE NORD – ALBIGNASEGO BASKET 71-61

LITORALE NORD: Vendramini 15, Gusso 8, Rosada, Toffolo 15, Laganà, Pravato 3, Milazzo n.e., Montino 12, Costantini, Agostinetto, Serena 18. All. Romanin.

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M. 4, Nanti N. 6, Roin 3, Rizzi 11, Nanti F. n.e., Livio 13, Fabian, Vieno, Berti 13, Gallocchio, Vizzotto 11. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

Arbitri: Dian di Scorzè (Ve) e Libralesso di Morgano (Tv).

Note: parziali: 11-15, 38-29, 49-47; tiri liberi: Litorale Nord 14/19, Albignasego 9/17; fallo tecnico alla panchina dell’Albignasego (38’).

Albignasego, debutto vincente: Dueville piegato all’overtime

Esordio da cardiopalma nel ridenominato campionato di C Silver per l’Albignasego Basket, che tra le mura domestiche del Pala San Lorenzo riesce a spuntarla sullo Sportschool Dueville soltanto nel tempo supplementare. La partenza a razzo aveva illuso i gialloneri di poter condurre agevolmente il match (21-9). Il secondo parziale (8-18) era però tutto a favore degli ospiti, che prima dell’intervallo lungo recuperavano il disavanzo tornando a un possesso di distanza (29-27). Molte sbavature da ambo le parti mantenevano basso il punteggio nel terzo periodo (7-7). Nell’ultimo quarto i vicentini avanzavano anche fino al +6, ma nella volata finale i padroni di casa colmavano il gap: sotto di 4 lunghezze (47-51), a 46’’ dallo scadere, Nicola Nanti in lunetta realizzava il -2 (49-51); Dueville perdeva palla nell’attacco seguente e Livio con altri due liberi poteva impattare a quota 51, quando mancavano pochissimi secondi alla sirena.

All’extratime, Roin (nella foto) faceva 1/2 dalla linea della carità, mentre Shcherbyna segnava quattro punti consecutivi con un piazzato e un viaggio in lunetta (52-55). Il finale, però, era tutto della coppia Roin-Livio. Era infatti Roin a trasformare il nuovo -1 (54-55) e poi infilare la tripla del sorpasso (58-55), subito dopo il libero del pari firmato da Livio (55-55). Dueville provava ancora a riacciuffare i gialloneri con Shcherbyna a cui però tremava la mano al tiro da fermo. Sul ribaltamento di fronte, la palla finiva dentro in area tra le mani di Livio, che spediva a +5 gli albignaseghesi. Uscito per 5 falli anche il tedesco Mink, allo Sportschool restava soltanto il tempo per un ultimo sussulto con Sinicco (61-58). A mettere in ghiaccia la vittoria toccava a Roin in penetrazione e Livio da sotto (64-58).

Da segnalare tra le fila giallonere l’ingresso ufficiale dell’ala Cristiano Gallocchio, ultimo acquisto del mercato estivo in arrivo dalla Virtus Padova, e del vice allenatore Martino Gabaldo, già assistente di Maurizio Benetollo alla 3P Crm Mortise ed ex tecnico della Pallacanestro Albignasego in Promozione.

Nella seconda giornata di C Silver, domenica prossima, ore 18, Vizzotto e compagni saranno impegnati in terra scaligera contro la Cestistica Verona.

 

Il tabellino: ALBIGNASEGO BASKET – SPORTSCHOOL DUEVILLE 65-58

(dopo un tempo supplementare)

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti N. 4, Roin 13, Paccagnella n.e., Rizzi 8, Nanti F. 10, Livio 15, Vieno, Berti 3, Gallocchio, Vizzotto 12. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

SPORTSCHOOL DUEVILLE: Ronzani 2, De Marco 11, Frigo 1, Caneva 6, Perin 3, Forner, Cervo 10, Shcherbyna 13, Mink 9, Sinicco 3, Lunardon n.e. All. Bortoli.

Arbitri: Pinna di Salgareda (Tv) e Bortolotto di Castello di Godego (Tv).

Note: parziali: 21-9, 8-18 (29-27), 7-7 (36-34), 15-17 (51-51), 14-7 (65-58); tiri liberi: Albignasego 16/33, Dueville 10/17; tiri da tre: Albignasego 5 (Roin, Rizzi, Berti, Vizzotto 2), Dueville 8 (De Marco 3, Caneva 2, Cervo, Shcherbyna, Mink); falli di squadra: Albignasego 15, Dueville 28; fallo tecnico: Mink (43’ sul 54-55); usciti per 5 falli: Ronzani, De Marco, Caneva, Mink.